Accertamenti bancari_Circ 32 movimenti di terzi 1995 10 19
accertamenti bancari / 1995-10-19

1996 10 19 Accertamenti bancari – Circ 32 movimenti di terzi Commento – Agenzia delle entrate – Circolare 19 ottobre 1996 n. 32/E – Per portare in giudizio i movimenti di terzi il Fisco deve provare l’interposizione fittizia di Gian Ranocchi Paolo, Barbato Giovanni.  Come è noto, la Finanziaria 2005 ha profondamente innovato il sistema degli “accertamenti finanziari” ampliando in maniera sensibile le potenzialità dello speciale strumento investigativo a disposizione del Fisco. In particolare, i poteri di controllo dell’amministrazione finanziaria in tema di indagini finanziarie sono risultati notevolmente intensificati con riguardo alle informazioni acquisibili (derivanti sia dall’ampliamento della natura dei dati ottenibili, sia dall’aumento dei soggetti cui è possibile indirizzare le richieste), alla riduzione dei tempi di conclusione dell’istruttoria, all’estensione dei poteri di accertamento nei confronti dei titolari di reddito di lavoro autonomo. Nel recente passato, gli interventi attraverso i quali gli “addetti ai lavori” hanno tentato di chiarire i molteplici problemi applicativi che le novità de quibus hanno introdotto sono stati numerosi. Ora, l’Agenzia delle entrate con la circolare n. 32/E irrompe con un poderoso documento che fornisce una serie di indicazioni a tutto campo in ordine all’applicazione della nuova disciplina delle indagini finanziarie. Le citate istruzioni, se da…