2019 07 12 cruscotto di controllo aziendale: delibera cda adottare cruscotto controllo

cruscotto di controllo aziendale: delibera cda adottare cruscotto controllo 2019 07 12 PROF. SIMONE BRANCOZZI – Nei miei eventi sto consigliando a tutti i colleghi di far adottare agli amministratori la seguente delibera in modo da poter limitare/escludere la loro responsabilità verso le obbligazioni sociali imposta dal nuovo art. 2476 sesto comma e dal secondo comma dell’art. 2086, già in vigore dal 16 marzo 2019, nel caso di mancata adozione di misure protettive del patrimonio sociale. ^^^^ Il CdA preso atto delle modifiche apportate dal D.Lgs. 14/2019 al codice civile, ed in particolare al nuovo art. 2086 secondo comma e al nuovo art. 2476 sesto comma, che impongono all’imprenditore collettivo l’obbligo di adottare degli adeguati assetti organizzativi e delle procedure aziendali che consentano il presidio ed il monitoraggio della continuità aziendale, intesa come capacità dell’azienda di operare quotidianamente delle scelte che diano un futuro migliore; e valutato che le nuove norme prescrivono inoltre, che gli assetti organizzativi e le procedure aziendali, debbano poter intercettare gli indizi di crisi DELIBERA Di implementare all’interno dell’azienda dei sistemi di controllo qualitativi basati sul modello scientifico della Balanced Scorecard dei Professori Kaplan e Norton che risulta ad oggi essere l’unico strumento di controllo capace…

2019 07 12 cruscotto controllo aziendale: comunicazione del consenso informato da inviare ai propri clienti

cruscotto controllo aziendale: comunicazione del consenso informato da inviare ai propri clienti 2019 07 12 per esimersi da eventuale responsabilità che dovesse sorgere in merito alla mancata adozione degli ADEGUATI ASSETTI ORGANIZZATIVI PREVISTI DAL NUOVO sesto comma art. 2476 e dal nuovo secondo comma dell’art. 2086. ^^^^^^^^^ Carissimo pensando di farti cosa gradita ti invio la comunicazione del consenso informato che sto inviando ai miei clienti sulla portata SCONVOLGENTE del 2476 sesto comma C.C. che ha reso dal 16 marzo 2019 tutti gli amministratori RESPONSABILI delle obbligazioni sociali. CONSENSO INFORMATO           RISPETTO ALLE NUOVE DISPOSIZIONI DELL’ART. 2476 SESTO COMMA IN VIGORE DAL 16 MARZO 2019: RESPONSABILITA’ DEGLI AMMINISTRATORI RISPETTO A TUTTE LE OBBLIGAZIONI SOCIALI FERMO, 12 LUGLIO 2019 Gentile Cliente, Con la presente è nostra intenzione renderla edotta sull’enorme modifica che è stata apportata alla responsabilità degli amministratori con l’introduzione del sesto comma dell’art. 2476 del codice civile.  Dal 16 Marzo 2019 tutti gli amministratori sono responsabili delle obbligazioni sociali (cioè di tutti i debiti della società verso dipendenti, Stato, banche e fornitori) nel caso in cui l’azienda sia stata gestita senza un ADEGUATO SISTEMA DI CONTROLLO. Prima di passare alla trattazione specifica del problema, le anticipiamo subito che il nostro…

2019 07 10 diritto d’autore: Come funzionano i diritti d’autore
diritti dautore / 2019-07-10

2019 07 10 diritto d’autore: Come funzionano i diritti d’autore Copyright: normativa europea e italiana. Come si tutela un’opera letteraria, di poesia, una fotografia o una musica. Quando si parla di diritti d’autore si pensa sempre alla Siae, la Società italiana autori ed editori. Quest’ultima infatti ha avuto, per anni, il monopolio sulla riscossione dei proventi destinati ai titolari di tali diritti, diritti sulle opere d’arte, di musica, di letteratura e di fotografia. In verità si tratta di due cose distinte e separate: i diritti d’autore esistono e sono tutelabili a prescindere dalla Siae. Sarebbe come dire che le tasse e l’Agente per la riscossione esattoriale sono la stessa cosa. Peraltro, di recente, la Siae non è più l’unico soggetto a cui l’autore può affidare la cura dei propri interessi economici, sicché ogni collegamento tra diritti d’autore e l’ente pubblico è divenuto ancora più labile. Spiegare come funzionano i diritti d’autore può diventare complicato quando si tratta di demolire false convinzioni e luoghi comuni. Tra queste, ad esempio, il fatto che per proteggere un’opera dall’altrui plagio è necessario prima registrarla o indicare, accanto ad essa, la dicitura «Tutti i diritti riservati». In verità, il funzionamento dei diritti d’autore è molto più semplice di quanto possa a…

2019 07 01 cruscotto controllo aziendale: Crisi d’impresa: responsabilità Revisori e Sindaci x le mansioni di verifica

cruscotto controllo aziendale: Crisi d’impresa: responsabilità Revisori e Sindaci x le mansioni di verifica 2019 07 01   Crisi d’impresa: Responsabilità ricadente sui Revisori e Sindaci per le proprie mansioni di verifica. Verifica dell’organizzazione societaria assegnata a revisori e sindaci. La prevenzione della crisi d’impresa deve avere, alla base, adeguati modelli organizzativi. Il comma 2 dell’art. 2086 c.c., aggiunto dal Decreto 14/2019, obbliga l’imprenditore, che opera in forma societaria o collettiva, ad istituire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa, anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi dell’impresa e della perdita della continuità aziendale. Inoltre, l’imprenditore deve attivarsi senza indugio per l’adozione e l’attuazione di uno degli strumenti previsti dall’ordinamento per superare la crisi e recuperare la continuità aziendale. Gli amministratori hanno il compito di istituire un adeguato assetto organizzativo, ma il collegio sindacale (o il sindaco unico) e il revisore deve occuparsi della la verifica della sua esistenza e adeguatezza. Si tratta di predisporre una sorta di manuale, approvato dal consiglio di amministrazione, che deve descrivere modalità e controlli da predisporre ai fini in questione: tale documentazione sarà poi aggiornata in base all’esperienza e alle specifiche situazioni che si potranno presentare. Il manuale…