2019 09 20 anticiclaggi: procedure analisi e valutazione del rischio di riciclaggio
antiriciclaggio / 2019-09-20

2019 09 20 anticiclaggi: procedure analisi e valutazione del rischio di riciclaggio CNF approva le Regole Tecniche in materia di procedure e metodologie di analisi e valutazione del rischio di riciclaggio e finanziamento del terrorismo Vincenzo Giuseppe Saponaro Nella seduta amministrativa del 20 settembre, il Consiglio Nazionale Forense ha emanato le regole tecniche in materia di procedure e metodologie di analisi e valutazione del rischio di riciclaggio e finanziamento del terrorismo cui gli avvocati sono esposti nell’esercizio della propria attività, nonché in relazione ai controlli interni agli studi legali e all’adeguata verifica, anche semplificata, dei clienti, avendo ottenuto, dopo oltre un anno di attesa, il parere favorevole del Comitato di Sicurezza Finanziaria, che fa capo al Ministero dell’Economia e Finanze. Alle regole tecniche è allegato un corposo documento contenente i criteri e le metodologie di analisi e valutazione del rischio di riciclaggio e finanziamento del terrorismo, con particolare riferimento all’adeguata verifica semplificata. Tale documento è corredato dalla modulistica preparata dal CNF a supporto dell’adempimento degli obblighi antiriciclaggio. Si è così concluso il lungo iter, iniziato subito dopo l’emanazione del decreto 90/2017, che, in accoglimento della quarta direttiva antiriciclaggio, ha attribuito ai c.d. “organismi di autoregolamentazione”, vale a dire gli organismi nazionali di rappresentanza dei professionisti interessati…

2019 09 17 TARSU: l’albergo chiuso per lavori di ristrutturazione paga comunque la Tarsu
TARSU / 2019-09-17

2019 09 17 TARSU: l’albergo chiuso per lavori di ristrutturazione paga comunque la Tarsu La mera dichiarazione del contribuente di temporanea chiusura dell’albergo per esecuzione di lavori di manutenzione non è idonea a superare la presunzione di legge a carico del detentore dell’immobile, che quindi, pagherà comunque la tassa sui rifiuti solidi urbani (Cass. 11 settembre 2019 n. 22705). Accolto dalla Cassazione il ricorso di un Comune avverso un contribuente, gestore di una struttura alberghiera che aveva comunicato la chiusura stagionale dell’attività per lavori di ristrutturazione, chiedendo la riduzione della TARSU.   …… http://iltributario.it/articoli/news/lalbergo-chiuso-lavori-di-ristrutturazione-paga-comunque-la-tarsu

2019 09 11 cruscotto di controllo aziendale: indici allerta di Brancozzi

2019 09 11 cruscotto di controllo aziendale: indici allerta di Brancozzi Alla fine la montagna partorirà un topolino Si avvicina il giorno in cui il Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili pubblicherà gli indici che, se superati per tre mesi di fila, faranno scattare l’obbligo di allerta all’O.C.R.I. che ha come fine ultimo quello di non far assumere all’imprenditore la condizione di IMPRENDITORE FRAUDOLENTO. Il primo livello di allerta é posto nel momento in cui si perde il GOING CONCERN cioè la CONTINUITÀ AZIENDALE (esiste GOING CONCERN quando in azienda si fanno delle azioni che portano ad un futuro migliore, l’unico strumento al mondo validato scientificamente che misura il Going Concern è la BALANCED SCORECARD DI Kaplan e Norton che è infatti lo strumento su cui si basa il Cruscotto di Controllo che risulta essere a sua volta quindi una vera e propria Balanced Scorecard) e serve ad eliminare la responsabilità degli Amministratori e, se è stato nominato, anche quella del Revisore (ex art. 14 primo comma D.Lgs. 14/2019) verso le obbligazioni sociali di cui al nuovo sesto comma dell’art. 2476. Il terzo alert é quello che scatta al superamento di un certo livello di Debito nei confronti di…

2019 09 06 usur mutui: finanziamento a SAL ipoteccario – Tas soglia – Cas 22380
usura mutui / 2019-09-06

2019 09 06 usur mutui: finanziamento a SAL ipoteccario – Tas soglia – Cas 22380 Sentenza Cassazione Civile n. 22380 del 06/09/2019 Questa sentenza ha il potenziale per ribaltare l’orientamento principale della giurisprudenza di merito su questo tema. In questa sentenza si stabilisce in modo molto chiaro quale deve essere il criterio ermeneutico da utilizzare in caso di dubbio circa la riconducibilità dell’operazione all’una o all’altra delle categorie. In particolare è possibile identificare 6 criteri che devono essere utilizzati ai fini di svolgere questa classificazione delle operazioni e per individuare da un lato le categorie e dall’altro i rapporti che vi devono rientrare. Usura: il tasso soglia per il finanziamento a stato di avanzamento assistito da ipoteca è quello dei mutui con garanzia reale. In tema di interessi usurari, in caso di dubbio circa la riconducibilità dell’operazione all’una o all’altra delle categorie, identificate con decreto ministeriale, cui si riferisce la rilevazione dei tassi effettivi globali medi, si devono individuare i profili di omogeneità che l’operazione stessa presenti rispetto alle diverse tipologie prese in considerazione dai detti decreti, attribuendo rilievo ai parametri normativi individuati dall’art. 2, comma 2, l. n. 108/1996 e apprezzando, in particolare, quelli, tra essi, che, sul piano…