2020 04 30 coronavirus: Prestiti fino a 25.000 euro non ancora percepiti

2020 04 30 coronavirus: Prestiti fino a 25.000 euro non ancora percepiti di Andrea Baldini Prestiti fino a 25.000 euro: per ottenere il finanziamento, l’impresa deve presentare in banca un’autocertificazione sui danni subiti per l’emergenza Covid-19. Il rilascio della garanzia è automatico e gratuito, senza alcuna valutazione del Fondo sul soggetto beneficiario, e la banca può quindi erogare il finanziamento dopo la verifica formale del possesso dei requisiti. Tuttavia, la procedura è ancora molto lunga, molti istituti di credito richiedono documentazioni aggiuntive, bilancini ad hoc e valutazioni di merito, allungando cosi i tempi di concessione dei prestiti.   ….. https://fiscomania.com/prestiti-fino-a-25-000-euro/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=fiscomaniacom_newsletter&utm_term=2020-05-02

2020 04 30 TARI: Coronavirus: sconto sulla Tari per i negozi
TARI / 2020-04-30

2020 04 30 TARI: Coronavirus: sconto sulla Tari per i negozi Autore: Carlos Arija Garcia L’Anci consente alle amministrazioni locali una riduzione della tassa sui rifiuti per le utenze non domestiche con l’attività chiusa o diminuita per il Covid. Meno rifiuti prodotti, meno tasse da pagare. Si basa su questa equazione la possibilità che i Comuni daranno ai titolari dei negozi rimasti chiusi per l’emergenza coronavirus di chiedere uno sconto sulla Tari. Lo ha precisato l’Ifel, l’Istituto per la Finanza e l’Economia Locale creato dall’associazione dei Comuni italiani (Anci).   ….. https://www.laleggepertutti.it/394705_coronavirus-sconto-sulla-tari-per-i-negozi

2020 04 30 imposta di registro: Vendita prima casa: termine

2020 04 30 imposta di registro: Vendita prima casa: termine Bonus prima casa: entro quanto tempo si può vendere l’immobile senza perdere le agevolazioni.  Vuoi vendere il tuo appartamento nuovo di zecca, ma non sai se la legge te lo consente? Il proprietario della casa può fare ciò che vuole della proprietà: può cioè acquistarla e poi rivenderla, può donarla, può concederla in usufrutto o, al contrario, rinunciare alla nuda proprietà. Ma attenzione: quando l’acquisto dell’immobile è avvenuto godendo delle agevolazioni fiscali previste per la «prima casa» ci sono dei limiti. Limiti di carattere temporale, rivolti ad evitare che, dietro l’operazione immobiliare, si possa nascondere una speculazione. Ti potrai fare, a questo punto, una serie di domande: qual è dunque il termine per la vendita della prima casa e come fare per sapere se si è soggetti a tale vincolo? In altri termini, come scoprire se si è usufruito del bonus fiscale (il cosiddetto «bonus prima casa»?). Cerchiamo di fare il punto della situazione. Indice 1Bonus prima casa: come scoprire se c’è 2Vendita prima casa: termine 3Vendita prima casa: sanzioni per violazione del termine    …… https://www.laleggepertutti.it/394534_vendita-prima-casa-termine

2020 04 30 documento di finanza 13
finanza pubblica / 2020-04-30

2020 04 30 documento di finanza 13 Documentazione di finanza pubblica n. 13 La documentazione dei Servizi e degli Uffici del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati è destinata alle esigenze di documentazione interna per l’attività degli organi parlamentari e dei parlamentari. Si declina ogni responsabilità per la loro eventuale utilizzazione o riproduzione per fini non consentiti dalla legge. I contenuti originali possono essere riprodotti, nel rispetto della legge, a condizione che sia citata la fonte. INDICE Il Documento di economia e finanza…………………………………………………………….1 Parte I – Il quadro macroeconomico 1. La congiuntura internazionale e l’area dell’euro ………………………………………………7 2. Lo scenario macroeconomico nazionale………………………………………………………..12 2.1. Tendenze recenti: i risultati nel 2019……………………………………………………..12 2.2. Le prospettive dell’economia italiana per il 2020 e il 2021……………………….19 2.2.1. Il quadro macroeconomico tendenziale ……………………………………………………. 19 2.3. Il mercato del lavoro ……………………………………………………………………………28 Parte II – La finanza pubblica 1. Gli andamenti di finanza pubblica ………………………………………………………………..31 ● Tavole DEF e confronti con Nota tecnico-illustrativa 2020…………………………… 32 1.1. Il consuntivo 2019……………………………………………………………………………….37 1.1.1. L’indebitamento netto……………………………………………………………………………. 37 1.1.2. Le entrate …………………………………………………………………………………………….. 38 1.1.3. Le spese ………………………………………………………………………………………………. 41 1.2. Le previsioni tendenziali per il periodo 2020-2021 ………………………………….44 1.2.1. L’indebitamento netto……………………………………………………………………………. 45 1.2.2. Le entrate …………………………………………………………………………………………….. 46 ● Le clausole di salvaguardia …………………………………………………………………………..

2020 04 30 imposta di registro: Il mutuo surclassa il costo d’acquisto. Sì all’accertamento al valore normale. La perizia di stima solo meri indizi
imposta di registro / 2020-04-30

2020 04 30 imposta di registro: Il mutuo surclassa il costo d’acquisto. Sì all’accertamento al valore normale. La perizia di stima solo meri indizi Ribadito il principio di diritto in base al quale la perizia di stima non è prova nel giudizio tributario. Le conclusioni in essa contenute possono configurarsi solo come meri indizi La tematica del rapporto tra valore normale di un bene immobile (appartamento) compravenduto e il relativo importo richiesto, dagli acquirenti, a titolo di mutuo è oggetto dell’ordinanza della Corte di cassazione n. 7367 del 17 marzo 2020. Con tale pronuncia, i supremi giudici hanno, in via preliminare, ripercorso sinteticamente la vicenda processuale nella quale una società immobiliare si era vista rigettare, dalle Commissioni di merito, sia il ricorso introduttivo di primo grado sia il successivo atto di appello. sulla base dei seguenti principi. Il fatto La contribuente aveva venduto appartamenti a corrispettivi differenti, pur con riferimento a medesime soluzioni abitative, ricevendo, per questo, un avviso di accertamento per l’anno d’imposta 2005 (ai sensi del combinato disposto di cui agli articoli 39 e 40 del Dpr n. 600/1973, 24 e 25 del Dpr n. 446/1997 e 54 del Dpr 633/1972), per aver registrato evidenti differenze tra i…

2020 04 30 coronavirus: Sospensione rate mutui 1 casa: più beneficiari, nuovo modello
coronavirus covid19 , mutui / 2020-04-30

2020 04 30 coronavirus: Sospensione rate mutui 1 casa: più beneficiari, nuovo modello In base alla nuove disposizioni infatti, tra l’altro, vengono aggiunti allo stop i finanziamenti di importo fino a 400mila euro, contro la precedente soglia fissata a 250mila La platea dei potenziali nuovi beneficiari della sospensione delle rate per i mutui prima casa, prevista dall’ultima versione del decreto legge “Cura Italia” (Dl n. 18/2020), entra nel modello di richiesta. Lo comunica il ministero dell’Economia e delle Finanze, annunciando oggi la pubblicazione, sul proprio sito, del modulo rinnovato subito dopo l’arrivo in Gazzetta Ufficiale della legge n. 27/2020, di conversione del decreto, che ha determinato l’ampliamento. In base alle nuove disposizioni normative, infatti, vengono aggiunti alla sospensione i finanziamenti di importo fino a 400mila euro, contro la precedente soglia fissata a 250mila, e quelli concessi attraverso il Fondo di garanzia per l’acquisto dei mutui prima casa, gestito da Consap Spa. La modifica non ha, comunque, apportato cambiamenti né riguardo alle procedure di inoltro né sui requisiti necessari per accedere all’agevolazione, introdotta per alleviare i problemi economici di famiglie e imprese connessi all’emergenza sanitaria in corso. ….. https://www.fiscooggi.it/rubrica/attualita/articolo/sospensione-rate-mutui-prima-casa-piu-beneficiari-nuovo-modello ….. 2020 04 30coronavirusModuloSospensioneMutui 1 casa

2020 04 30 fabbricati rurali: Fabbricati rurali: requisiti ed agevolazioni fiscali
fabbricati rurali / 2020-04-30

2020 04 30 fabbricati rurali: Fabbricati rurali: requisiti ed agevolazioni fiscali I fabbricati rurali ed i requisiti per poter essere definiti tali e per poter beneficiare del regime fiscale di favore. di Marco Corti I fabbricati rurali godono di agevolazioni fiscali sia ai fini dell’IRPEF, sia ai fini dell’IMU e della TASI, sia in relazione all’imposta sulle successioni e donazioni. Per poter beneficiare di tali agevolazioni, tuttavia, gli immobili devono rispettare alcune condizioni di ruralità. La disciplina relativa ai redditi fondiari riservata ai fabbricati rurali è contenuta nell’art. 42 del TUIR. Mentre, nell’art. 9 del D.L. n. 557/93 sono indicati i requisiti per il riconoscimento della ruralità a seconda che si tratti di immobili ad uso abitativo oppure di immobili strumentali connessi allo svolgimento dell’attività agricola, con destinazione diversa da quella abitativa. In questo articolo un quadro completo dedicato agli aspetti fiscali ed alle agevolazioni riservata ai fabbricati rurali, ad uso abitativo oppure strumentali all’attività agricola. Indice degli Argomenti Fabbricati rurali: le condizioni per la ruralità Fabbricati rurali ed imposte dirette Fabbricati rurali ad uso abitativo Requisiti dei fabbricati rurali ad uso abitativo Fabbricati rurali strumentali Fabbricati rurali ed imposte indirette Il versamento della Tasi Pagamento Imu per i fabbricati turali strumentali   …… https://fiscomania.com/fabbricati-rurali/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=fiscomaniacom_newsletter&utm_term=2020-05-01

2020 04 30 coronavirus: Bonus Inps da 800 euro: requisiti e procedura per richiederlo
coronavirus covid19 / 2020-04-30

2020 04 30 coronavirus: Bonus Inps da 800 euro: requisiti e procedura per richiederlo Il bonus INPS da 800 euro per lavoratori autonomi e partite iva sarà automatico per gli stessi che ne hanno beneficiato a marzo, ma da maggio invece ci sarà un processo selettivo e nuovi requisiti. Per il mese di aprile il bonus per il sostegno ai lavoratori autonomi e alle partite IVA colpite dalla crisi dovuta alla pandemia da coronavirus, è stato previsto un aumento da 600 a 800 euro e con molta probabilità la misura di sostegno verrà confermata anche per la mensilità di maggio, ma scatterà un meccanismo selettivo. A questo proposito, è utile ricordare che le risorse economiche disponibili per finanziare il bonus Inps sono pari a 4 miliardi di euro per aprile e 3 miliardi per maggio. Quali requisiti bisogna avere per ottenere il bonus Inps? Possono richiedere il bonus i lavoratori autonomi e i professionisti titolari di una partita Iva, la quale deve essere attiva almeno dal 23 febbraio di quest’anno. Inoltre, non devono avere la pensione né essere iscritti ad altre casse previdenziali. Un altro requisito fondamentale è avere una collaborazione continuativa e coordinata.   ……. https://www.atuttonotizie.it/news/bonus-inps-requisiti-e-procedura-per-richiederlo/?utm_source=ketchup&utm_medium=newsletter&utm_campaign=nl_all_ketchup

2020 04 30 lavoro dipendente: Stipendio netto 2020
lavoratore dipendente / 2020-04-30

2020 04 30 lavoro dipendente: Stipendio netto 2020 Lo stipendio netto 2020 è calcolato tenendo conto dei contributi, della tassazione e delle ulteriori voci che decurtano la retribuzione lorda Come calcolare lo stipendio netto 2020 Stipendio netto 2020: cosa sottrarre Stipendio netto 2020: cosa aggiungere Stipendio netto e bonus Renzi Come calcolare lo stipendio netto 2020 Per calcolare lo stipendio netto 2020 occorre conoscere l’ammontare lordo della retribuzione della quale si ha diritto. Da tale somma, infatti, vanno sottratte tutte le voci che, per una ragione o per un’altra, non entrano nelle tasche del lavoratore, sulla cui incidenza in concreto vanno a incidere diversi fattori, anche in maniera vantaggiosa per il dipendente. ….. https://www.studiocataldi.it/articoli/38301-stipendio-netto-2020.asp ^^^^ Calcolo stipendio netto Lo stipendio netto è la retribuzione che entra effettivamente nelle tasche dei lavoratori, già decurtata di tasse, contributi e trattenute Calcolo stipendio netto 2020 La busta paga Stipendio netto: importi vantaggio del lavoratore Tassazione stipendio Lo stipendio netto nel part-time Lo stipendio netto nell’apprendistato Calcolo stipendio netto 2020 Il calcolo dello stipendio netto, nel 2020 come negli altri anni, è fatto detraendo dalla retribuzione lorda molteplici voci. Anche conosciuti come fattori detrattivi, si tratta innanzitutto dei famosi contributi previdenziali quali l’Imposta sul Reddito delle…