2020 05 02 coronavirus: Ok visite parenti e fidanzati Resta il no alle seconde case
coronavirus covid19 / 2020-05-02

2020 05 02 coronavirus: Ok visite parenti e fidanzati Resta il no alle seconde case Per andare a lavoro basta tesserino. Uno stress test per capire se sarà possibile allargare dal 18. Lunedì 4 maggio tornano al lavoro 4,4 milioni di persone. E scatta la possibilità di far visita a coniugi, conviventi, partner delle unioni civili, parenti fino al sesto grado, affini fino al quarto grado come i cugini del coniuge. E a persone “legate da uno stabile legame affettivo”, come i fidanzati ma non, precisano fonti di governo, gli amici. Il governo dissipa con una Faq, ossia una risposta a domande frequenti, il dubbio insinuato dal nuovo dpcm per la “fase 2”. Via libera anche all’attività motoria non solo nei pressi della propria abitazione e nei parchi ma resta chiaro che non si può uscire dalla propria regione, se non – una volta sola – per tornare nella propria residenza o domicilio, se per il lockdown si era rimasti bloccati altrove. Resta il divieto anche per le seconde case: “Non è tra gli spostamenti per necessità”, spiegano fonti di governo per dissipare i dubbi.   ….. https://notizie.virgilio.it/ansatop/ok-visite-parenti-e-fidanzati-resta-il-no-alle-seconde-case-1385617?ref=libero

2020 05 02 coronavirus: I 10 casi in cui è consentito uscire di casa nella Fase 2
coronavirus covid19 / 2020-05-02

2020 05 02 coronavirus: I 10 casi in cui è consentito uscire di casa nella Fase 2 Flavia Provenzani Il Governo Conte chiarisce quali sono gli unici 10 casi che giustificano l’uscita da casa nella Fase 2. Quali sono le ragioni che giustificano il fatto di uscire di casa nella Fase 2? Il Governo Conte, con la pubblicazioni delle FAQ, chiarisce i casi di necessità che permettono di lasciare la propria abitazione e spostarsi a partire da lunedì 4 maggio. In base alle più recenti dichiarazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Money.it ha raccolto i TOT unici casi in cui è possibile uscire di casa senza incorrere in sanzioni durante l’ormai famosa Fase 2. Quando posso uscire di casa? I casi previsti nella Fase 2 Come chiarito nelle FAQ sulla Fase 2 pubblicate poco fa, l’uscita di casa è prevista nei seguenti casi: per recarsi presso il proprio posto di lavoro (“la giustificazione del motivo di lavoro può essere comprovata anche esibendo adeguata documentazione fornita dal datore di lavoro – tesserini o simili – idonea a dimostrare la condizione dichiarata”, come si legge nell’apposita FAQ); per motivi di salute, come sottoporsi ad una visita medica, recarsi al pronto soccorso, sottoporsi ad un vaccino ecc.; per fare attività motoria o sportiva esclusivamente all’aperto; per…

2020 05 02 associazioni: Responsabilità del rappresentante legale delle associazioni

2020 05 02 associazioni: Responsabilità del rappresentante legale delle associazioni Cristina Cherubini – ASSOCIAZIONI Rappresentante legale delle associazioni: l’elemento della personalità come fondamento essenziale per la vita delle associazioni è anche il fulcro interpretativo del concetto di responsabilità per le azioni intraprese dai soci e da coloro ai quali viene affidata la gestione dell’ente. L’art. 38 del codice civile introduce il concetto di responsabilità solidale e personale a concorrenza con l’ente, delle persone che hanno agito in nome e per conto di esso, questo assunto rileva come la figura del rappresentate legale dell’associazione non riconosciuta, non sia l’esclusiva entità a cui i terzi possono attribuire la responsabilità in caso di un eventuale compimento di un’azione che ha loro cagionato un danno. Dal codice civile si può evincere che “delle obbligazioni stesse rispondono anche personalmente e solidalmente le persone che hanno agito in nome e per conto dell’associazione”.   ……. https://www.informazionefiscale.it/responsabilita-rappresentante-legale-associazioni ….. 2015 06 17 associaz resp rapr legale Cas12473

2020 05 02 coronavirus: I 10 casi in cui è consentito uscire di casa nella Fase 2
coronavirus covid19 / 2020-05-02

2020 05 02 coronavirus: I 10 casi in cui è consentito uscire di casa nella Fase 2 Flavia Provenzani Il Governo Conte chiarisce quali sono gli unici 10 casi che giustificano l’uscita da casa nella Fase 2. Quali sono le ragioni che giustificano il fatto di uscire di casa nella Fase 2? Il Governo Conte, con la pubblicazioni delle FAQ, chiarisce i casi di necessità che permettono di lasciare la propria abitazione e spostarsi a partire da lunedì 4 maggio. In base alle più recenti dichiarazioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Money.it ha raccolto i TOT unici casi in cui è possibile uscire di casa senza incorrere in sanzioni durante l’ormai famosa Fase 2.   ……. https://www.money.it/10-casi-uscire-di-casa-Fase-2?utm_source=Money.it&utm_campaign=f1814463b7-RSS_EMAIL_CAMPAIGN&utm_medium=email&utm_term=0_4302bacf08-f1814463b7-303380738

2020 05 02 coronavirus: FAQ Fase 2: tutti i chiarimenti del Governo Conte
coronavirus covid19 / 2020-05-02

2020 05 02 coronavirus: FAQ Fase 2: tutti i chiarimenti del Governo Conte Flavia Provenzani Fase 2: quando posso spostarmi tra Regioni, quali sono i motivi per uscire di casa, chi sono i congiunti, quali regole in negozi e supermercati? Tutte le spiegazioni nelle FAQ del Governo Conte. Sono state pubblicate le FAQ sulla Fase 2, in cui il Governo Conte offre delucidazioni e scioglie ogni dubbio sorto tra gli italiani a seguito del DPCM del 26 aprile 2020. Tante le novità spiegate con maggiore chiarezza all’interno delle Frequently Asked Questions presentate sul sito istituzionale del Governo: dai casi in cui è permesso lo spostamento tra Regioni alla definizione di “congiunti”, dalle motivazioni che legittimano l’uscita di casa alle indicazioni per le attività produttive, negozi e cantieri. Posso spostarmi da una Regione all’altra? Uno dei dubbi più grandi sorti tra la popolazione alla luce dell’imminente inizio della Fase 2 riguarda le eventualità di spostamento tra Regioni. Muoversi da una Regione all’altra, spiega il Governo Conte con le sue FAQ, è permesso per i seguenti motivi: o comprovate esigenze lavorative, o assoluta urgenza , o motivi di salute, o per fare rientro presso il proprio domicilio/abitazione/residenza. In questo caso non saranno più consentiti spostamenti al di fuori dei confini della Regione in cui ci…