2020 09 30 accertamento induttivo Cass 20793
accertamento induttivo / 2020-09-30

2020 09 30 accertamento induttivo Cass 20793 E’ costante in giurisprudenza l’affermazione del principio di diritto secondo cui «nel caso in cui l’accertamento sia condotto con metodo induttivo a termini dell’art. 39, 2^ c., DPR 600/1973, l’amministrazione ha facoltà di prescindere in tutto o in parte dalle risultanze del bilancio e dalle scritture contabili in quanto esistenti e può fondare l’accertamento su presunzioni prive dei requisiti di gravità, precisione e concordanza, con inversione dell’onere della prova in capo a parte contribuente, di provare che il reddito accertato non è stato conseguito» (cfr. Corte di Cassazione, ordinanza n. 20793 del 30.09.2020). 2020 09 30 accert induttivo Cas 20793

2020 09 22 usura mutui: interessi moratori oltre soglia. Cass. 24992
usura mutui / 2020-09-22

2020 09 22 usura mutui: interessi moratori oltre soglia. Cass. 24992 Pattuizione di interessi moratori oltre soglia, gratuità del contratto, nullità della clausola e obbligo di pagamento degli interessi corrispettivi. Cassazione civile, sez. III, 09 Novembre 2020, n. 24992. Pres. Travaglino. Est. Chiara Graziosi. 2020 09 22 usura mora Cass 24992

2020 09 21 cruscotto di controllo: Adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile (art.2086, 2^ c., c.c.)

2020 09 21 cruscotto di controllo: Adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile (art.2086, 2^ c., c.c.) Se non hai un adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile, rischi (come amministratore) di andare addirittura a casa! Citando una recentissima sentenza, a tal proposito il tribunale di Milano parla di “mala gestio”, cioè gestione non adeguata. Addirittura i giudici hanno espressamente detto che il budget e l’analisi di bilancio, benchè utili, non sono sufficienti a configurare un adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile. Quindi TUTTE le aziende, anche quelle che vanno BENE, devono dotarsi di uno strumento di controllo qualitativo atto ad intercettare eventuali indizi di crisi, cioè in grado di fare prevenzione. Lo strumento ideale per adempiere a questo obbligo è la Balanced Scorecard, riconosciuta come l’unico strumento al mondo a livello scientifico (ideato nel 1992 negli Usa da Kaplan e Norton e ora utilizzato da tutte le nazioni più avanzate al mondo) per assolvere alla funzione di cui sopra.  

2020 09 21 accertamento induttivo x mancata redazione inventario Cass 19658

2020 09 21 accertamento induttivo x mancata redazione inventario Cass 19658 La mancata redazione dell’inventario è sufficiente a far scattare l’accertamento induttivo a carico dell’impresa. La Corte di Cassazione ha evidenziato infatti che la mancata redazione dell’inventario, a maggior ragione nell’ipotesi in cui si abbiano gravi discordanze nelle consistenze delle rimanenze finali e di quelle iniziali, è di per sé sola sufficiente a giustificare il ricorso all’accertamento col metodo induttivo, per la particolare importanza di tale documento nella fedele ricostruzione dei flussi economici dell’impresa (cfr. Corte di Cassazione, ordinanza n. 19658 del 21.09.2020). 2020 09 21 accert indutt Cas 19658

2020 09 15 usura mutui: TAEG dichiarato non conforme a quello verificato.
usura mutui / 2020-09-15

2020 09 15 usura mutui: TAEG dichiarato non conforme a quello verificato. Mutuo con piano di ammortamento ‘francese’ – Tribunale Torino, 15 Settembre 2020. Est. Astuni. TAEG dichiarato non conforme a quello verificato – Sostituzione della singola clausola nulla – Piano di ammortamento “francese” – La capitalizzazione composta prevista nella formula di calcolo del sistema francese appare  estranea al campo dell’art. 1283 c.c. http://bancheclienti.ilcaso.it/sentenze/ultime/24627?https://news.ilcaso.it/?utm_source=newsletter&utm_campaign=solo%20news&utm_medium=email http://www.ilcaso.it/giurisprudenza/archivio/24627.pdf      

2020 09 03 MARGINE DI CONTRIBUZIONE: DEFINIZIONE

2020 09 03 MARGINE DI CONTRIBUZIONE: DEFINIZIONE Margine di contribuzione: definizione e calcolo In questo articolo andremo a vedere cos’è e come possiamo calcolare il Margine di contribuzione per avere dati precisi per un buon andamento economico/finanziario dell’impresa. Ad esempio: valutare l’impatto che ha la produzione di un bene o l’erogazione di un servizio sul valore economico di un’attività e definire sia il prezzo che la quantità da produrre in modo che i ricavi siano maggiori dei costi è fondamentale per un’impresa. E tutto questo come lo puoi fare? Grazie al Margine di contribuzione. Margine di contribuzione: definizione Il Margine di contribuzione è, assieme ai KPI e al Cash flow, un importante valore per un’efficiente gestione aziendale. Viene definito come quel denaro, tenuto conto del fatturato, che l’azienda possiede per sostenere i costi i fissi. Questo perché, un’azienda trae profitto dalla sua attività commerciale, quando il Margine di contribuzione complessivo è superiore ai costi fissi. Serve ad indicare la quota di fatturato utile che contribuisce a coprire i costi fissi. Si tratta di quei costi sostenuti indipendentemente dal fatturato dell’impresa (ad esempio affitti, interessi, ammortamenti, in alcuni casi anche costi salariali). A differenza, dei costi variabili, che aumentano o diminuiscono in base al volume di…