2020 10 22 professionisti: iscrizione elenco difensori tributari e impresa. Incompatibilità – Ris. 7

2020 10 22 professionisti: iscrizione elenco difensori tributari e impresa. Incompatibilità – Ris. 7 Oggetto: Quesito in tema di incompatibilità per l’iscrizione elenco difensori tributari – Esercizio attività d’impresa. Incompatibilità tra l’esercizio di attività di impresa e l’iscrizione nell’elenco difensori tributari: la risposta del MEF. Con la Ris. 7/DF del 22.10.2020 il MEF risponde ad un quesito in tema di incompatibilità per l’iscrizione elenco difensori tributari ed esercizio attività d’impresa. 2020 10 22 difensore trib e impresa incompat Ris 7

2020 11 20 vangelo la parola di oggi: Avete fatto della casa di Dio un covo di ladri.

2020 11 20 vangelo la parola di oggi: Avete fatto della casa di Dio un covo di ladri. Venerdì 20 Novembre 2020 S. Teonesto; S. Edmondo; B. Maria Fortunata Viti 33.a del Tempo Ordinario Quanto sono dolci al mio palato le tue promesse! Ap 10,8-11; Sal 118; Lc 19,45-48 VANGELO Avete fatto della casa di Dio un covo di ladri. + Dal Vangelo secondo Luca 19,45-48 In quel tempo, Gesù, entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano, dicendo loro: «Sta scritto: “La mia casa sarà casa di preghiera”. Voi invece ne avete fatto un covo di ladri». Ogni giorno insegnava nel tempio. I capi dei sacerdoti e gli scribi cercavano di farlo morire e così anche i capi del popolo; ma non sapevano che cosa fare, perché tutto il popolo pendeva dalle sue labbra nell’ascoltarlo. Parola del Signore. OMELIA Quando Gesù ha posato il suo sguardo sulla città di Gerusalemme ed è scoppiato in pianto, probabilmente aveva sotto i suoi occhi anche la visione del tempio e degli atti sacrìleghi che ivi si compivano impunemente. «Lo zelo per la tua casa mi divora»: lo zelo per il Signore, che è dettato dall’amore e dalla giustizia, esplode in…

2020 11 15 vangelo la parola di oggi: Sei stato fedele nel poco, prendi parte alla gioia del tuo padrone.

2020 11 15 vangelo la parola di oggi: Sei stato fedele nel poco, prendi parte alla gioia del tuo padrone. Domenica 15 Novembre 2020 S. Alberto Magno 33.a del Tempo Ordinario (Anno B) Beato chi teme il Signore Pr 31,10-13.19-20.30-31; Sal 127; 1Ts 5,1-6; Mt 25,14-30 VANGELO Sei stato fedele nel poco, prendi parte alla gioia del tuo padrone. + Dal Vangelo secondo Matteo 25,14-30 [In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola: “Avverrà come a un uomo che, partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e consegnò loro i suoi beni. A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno, secondo le capacità di ciascuno; poi partì.] Subito colui che aveva ricevuto cinque talenti andò a impiegarli, e ne guadagnò altri cinque. Così anche quello che ne aveva ricevuti due, ne guadagnò altri due. Colui invece che aveva ricevuto un solo talento, andò a fare una buca nel terreno e vi nascose il denaro del suo padrone. [Dopo molto tempo il padrone di quei servi tornò e volle regolare i conti con loro. Si presentò colui che aveva ricevuto cinque talenti e ne portò altri cinque, dicendo: “Signore, mi hai consegnato cinque…

2020 11 14 Dio farà giustizia ai suoi eletti che gridano verso di lui.

2020 11 14 Dio farà giustizia ai suoi eletti che gridano verso di lui. Sabato 14 Novembre 2020 S. Rufo; S. Teòdoto; B. Maria Luisa Merkert 32.a del Tempo Ordinario. Beato l’uomo che teme il Signore 3Gv 5-8; Sal 111; Lc 18,1-8 VANGELO: Dio farà giustizia ai suoi eletti che gridano verso di lui. + Dal Vangelo secondo Luca 18,1-8 In quel tempo, Gesù diceva ai suoi discepoli una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai: «In una città viveva un giudice, che non temeva Dio né aveva riguardo per alcuno. In quella città c’era anche una vedova, che andava da lui e gli diceva: “Fammi giustizia contro il mio avversario”. Per un po’ di tempo egli non volle; ma poi disse tra sé: “Anche se non temo Dio e non ho riguardo per alcuno, dato che questa vedova mi dà tanto fastidio, le farò giustizia perché non venga continuamente a importunarmi”». E il Signore soggiunse: «Ascoltate ciò che dice il giudice disonesto. E Dio non farà forse giustizia ai suoi eletti, che gridano giorno e notte verso di lui? Li farà forse aspettare a lungo? Io vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figlio dell’uomo,…

2020 11 13 bollettino epidemia coronavirus
coronavirus covid19 / 2020-11-13

2020 11 13 bollettino epidemia coronavirus Coronavirus, bollettino: record di casi, oltre 30mila ricoverati. Il bollettino quotidiano sull’epidemia di coronavirus in Italia: quanti sono i casi, le vittime e i guariti. segue …….. https://notizie.virgilio.it/coronavirus-bollettino-record-di-casi-oltre-30mila-ricoverati-1441034  

2020 11 11 vangelo la parola di oggi: Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all’infuori di questo straniero.

2020 11 11 vangelo la parola di oggi: Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all’infuori di questo straniero. Mercoledì 11 Novembre 2020 Martino di Tours (m); S. Teodoro Studita 32.a del Tempo Ordinario Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla Tt 3,1-7; Sal 22; Lc 17,11-19 VANGELO Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all’infuori di questo straniero. + Dal Vangelo secondo Luca 17,11-19 Lungo il cammino verso Gerusalemme, Gesù attraversava la Samarìa e la Galilea. Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi, che si fermarono a distanza e dissero ad alta voce: «Gesù, maestro, abbi pietà di noi!». Appena li vide, Gesù disse loro: «Andate a presentarvi ai sacerdoti». E mentre essi andavano, furono purificati. Uno di loro, vedendosi guarito, tornò indietro lodando Dio a gran voce, e si prostrò davanti a Gesù, ai suoi piedi, per ringraziarlo. Era un Samaritano. Ma Gesù osservò: «Non ne sono stati purificati dieci? E gli altri nove dove sono? Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all’infuori di questo straniero?». E gli disse: «Àlzati e va’; la tua…

2020 11 11 salute e benessere: Kiwi giallo e verde differenze
salute e benessere / 2020-11-11

2020 11 11 salute e benessere: Kiwi giallo e verde differenze Le principali differenze tra kiwi gialli e kiwi verdi Dell’amatissimo kiwi esistono due varietà: ecco cosa considerare quando ci troviamo a sceglierle al supermercato. Il kiwi è un frutto delizioso e veramente salutare: contiene vitamina C, magnesio e molti altri nutrienti importanti per il benessere del nostro corpo. Ne esistono due varietà principali, che differiscono per alcune caratteristiche importanti, vediamo quali (sapevi che anche questo alimento è molto ricco di vitamina C?) segue…….. https://www.supereva.it/le-principali-differenze-tra-kiwi-gialli-e-kiwi-verdi-67166  

2020 11 08 vangelo la parola di oggi: Ecco lo sposo, andategli incontro!

2020 11 08 vangelo la parola di oggi: Ecco lo sposo, andategli incontro! Domenica 8 Novembre 2020 – S. Goffredo 32.a del Tempo Ordinario (Anno B). Ha sete di te, Signore, l’anima mia. Sap 6,12-16; Sal 62; 1Ts 4,13-18; Mt 25,1-13 PREGHIERA DEL MATTINO Ti ringrazio, mio Dio e mio Creatore, per questo giorno. Precorro col pensiero il futuro fino al momento della mia morte e ancora più in là, fino all’ultimo giorno dell’umanità, che tu solo sai quando verrà. Per me, la mia morte sarà la fine del mondo, il giudizio ultimo e il ritorno di Cristo. Pongo la mia morte nelle tue mani. Con la Chiesa tutta, attendo il tuo ritorno, nella gloria, Signore! E lo attendo con amore. La fede, la speranza e la carità accendano in me un fuoco vivo, perché io mi opponga al peccato; possa io avere la coscienza tranquilla ed essere sempre pronto a morire. “Marana tha! Vieni, Signore Gesù!”. VANGELO Ecco lo sposo, andategli incontro! Dal Vangelo secondo Matteo 25, 1-13 In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola: “Il regno dei cieli è simile a dieci vergini che, prese le loro lampade, uscirono incontro allo sposo. Cinque di esse…

2020 11 07 vangelo la parola di oggi: Se non siete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera?

2020 11 07 vangelo la parola di oggi: Se non siete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera? Sabato 7 Novembre 2020 – S. Prosdocimo; S. Baldo; S. Ercolano – 31.a del Tempo Ordinario Beato l’uomo che teme il Signore – Fil 4,10-19; Sal 111; Lc 16,9-15 PREGHIERA DEL MATTINO: Dio, Padre di tutti gli uomini, ci hai donato la terra perché la preserviamo e la usiamo per soddisfare i nostri bisogni materiali. Ogni giorno, in mille maniere diverse, ci apprestiamo a coltivarla e a sfruttarla per il nostro sostentamento. Fa’ che il mio dovere non sia per me soltanto un peso da portare, conseguenza del peccato originale, ma che mi dia anche la gioia e la soddisfazione di rendermi utile al prossimo e all’umanità tutta. Fa’ che il successo delle mie opere sia là a provare che la mia vita ha un senso. Ti affido il mio lavoro e i miei doveri. Che il tuo ordine governi l’economia e la società, grazie al contributo di uomini intelligenti, affinché nessuno manchi del necessario né perda coraggio per ragioni strettamente materiali. VANGELO: Se non siete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera? + Dal Vangelo…

2020 11 06 vangelo la parola di oggi: I figli di questo mondo verso i loro pari sono più scaltri dei figli della luce.

2020 11 06 vangelo la parola di oggi: I figli di questo mondo verso i loro pari sono più scaltri dei figli della luce. Venerdì 6 Novembre 2020 Leonardo; S. Protasio; S. Severo di Barcellona – 31.a del Tempo Ordinario – Andremo con gioia alla casa del Signore – Fil 3,17 – 4,1; Sal 121; Lc 16,1-8 PREGHIERA DEL MATTINO Padre nostro che sei nei Cieli, si presenta davanti a me un nuovo giorno, che ricevo in dono dalle tue mani. Me ne servirò per il bene della mia famiglia, per il bene di coloro che mi sono cari e che tu mi hai affidato. Vorrei comunicare loro la tua bontà e la tua benevolenza nei miei confronti. Voglio contribuire alla loro salvezza temporale ed eterna, dimenticando me stesso. Lavoro e doveri mi aspettano. Sono pronto ad assumere il carico in modo consapevole. Fa’ che le mie azioni siano utili e fruttuose; riempimi di soddisfazione per il compimento della missione. Fa’ che tutte le mie azioni possano testimoniare la mia fedeltà e il mio attaccamento, e che contribuiscano così al più gran bene dell’umanità tutta, senza che io perda di vista la meta: essere un tuo buono e fedele servitore….