2021 01 01 agevolazioni fabbricati: bonus 1 casa e utenze non utilizzate

2021-01-01

2021 01 01 agevolazioni fabbricati: bonus 1 casa e utenze non utilizzate

Bonus prima casa: si può avere con utenze non utilizzate? – Autore: Carlos Arija Garcia

Per provare di vivere abitualmente in un immobile basta avere i contatori allacciati o ci vogliono dei consumi credibili?

Si dice di solito che avere i contatori di luce e gas attivi in un’abitazione dimostri il fatto che dentro qualcuno ci vive. Altrimenti, perché pagare le bollette con i costi fissi per un immobile in cui non si mette mai piede?

Non a caso, qualche tempo fa, la Cassazione aveva stabilito che le utenze domestiche sono in grado di provare che un determinato immobile è effettivamente l’abitazione principale [1].

Ora, è la CTR del Lazio a guardare la vicenda da un altro punto di vista per rispondere a questa domanda: il bonus prima casa si può avere con utenze non utilizzate?

Non è una domanda da poco. Perché quello che hanno concluso i giudici supremi, per quando possa sembrare una banalità, è determinante per sapere se si ha o no diritto alle agevolazioni sulla casa: un conto è avere il contatore allacciato e un altro ben diverso è far girare i numeri. E se i numeri non sono girati tra una lettura e l’altra significa che nessuno ha mai acceso la luce o i fornelli, che nessuno ha mai fatto andare il riscaldamento o l’aria condizionata. Facile dedurre, a questo punto, che nessuno ci ha mai abitato con continuità.

Ma vediamo di capire di più sulla possibilità di avere il bonus prima casa con le utenze non utilizzate.

Indice

1 Bonus prima casa: che cos’è?

2 Bonus prima casa: servono le utenze?

3 Bonus prima casa: se i contatori restano fermi?

………..

https://www.laleggepertutti.it/439686_bonus-prima-casa-si-puo-avere-con-utenze-non-utilizzate

 

 

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *