2020 10 11 agevolazioni fabbricati: Beneficio prima casa: tre anni in caso di accorpamento

2020 10 11 agevolazioni fabbricati: Beneficio prima casa: tre anni in caso di accorpamento Bonus prima casa anche in caso di acquisto di più abitazioni, a patto di accorparle in un unico immobile entro tre anni. In caso contrario, il beneficio viene revocato e sono dovute le imposte ipotecarie e catastali. Ecco le ultime novità dalla Cassazione. Il beneficio “prima casa” spetta anche nel caso di acquisto di più abitazioni con l’intento di accorparle in un unico immobile, a condizione che il contribuente, entro tre anni dall’acquisto, abbia effettivamente unificato gli immobili e che l’alloggio realizzato rientri nella tipologia degli immobili “non di lusso”. È onere del contribuente dare prova di aver dato seguito all’impegno assunto in sede di rogito, non essendo necessario che entro lo stesso termine si sia provveduto anche all’accatastamento dell’unica unità abitativa così realizzata. Queste le interessanti indicazioni fornite dalla Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 21614 del 7 ottobre 2020. Corte di Cassazione – Ordinanza n. 21614 del 7 ottobre 2020 Beneficio “prima casa” solo se l’accorpamento avviene entro il triennio La decisione – Il caso prende le mosse dall’acquisto da parte di due soggetti, in comproprietà indivisa, di due unità immobiliari a destinazione abitativa, iscritte separatamente in catasto, sulle quali avevano usufruito dei benefici fiscali connessi all’acquisto…

2020 06 11 agevolazioni bonus facciate Aree equipollenti A e B – Risposta Ag e 182

2020 06 11 agevolazioni bonus facciate Aree equipollenti A e B – Risposta Ag e 182 OGGETTO: Bonus facciate di cui all’articolo 1, commi da 219 a 223, della legge 27 dicembre 2019, n. 160- Interventi su edifici che si trovano in aree equipollenti alle zone territoriali A o B ai sensi del decreto ministeriale n. 1444 del 1968. – Attestazione dell’equipollenza. 2020 06 11 attestaz equipollenza zona Risp 182

2020 05 15 agevolazioni fiscali fabbricati: Ecobonus infissi, la detrazione varia a seconda dei lavori: come funziona

2020 05 15 agevolazioni fiscali fabbricati: Ecobonus infissi, la detrazione varia a seconda dei lavori: come funziona L’articolo 128 del Dl Rilancio disciplina il nuovo Ecobonus 110%. Ecco come funziona e quali lavori possono usufruirne Una delle novità del Decreto Rilancio che ha maggiormente attirato le attenzioni dei cittadini è, senza ombra di dubbio, l’Ecobonus al 110% per interventi di efficientamento energetico e di natura strutturale riguardanti il patrimonio immobiliare del nostro Paese. Come detto dal Premier Conte, i proprietari di abitazioni (ma anche affittuari) e chi abita nei condomini potrà realizzare svariati tipologie di lavori di fatto gratuitamente. Il bonus, infatti, potrà essere ceduto direttamente alla ditta che effettua i lavori (il cosiddetto sconto in fattura), che a sua volta potrà utilizzare la cifra sotto forma di credito d’imposta nell’arco di 5 anni. Bisogna però fare attenzione: non tutte le tipologie di lavori e interventi previsti dal “vecchio” Ecobonus (quello al 50% e 65%, per intendersi) daranno diritto all’agevolazione maggiorata. Per alcuni interventi, infatti, restano valide le vecchie percentuali di sgravio, mentre altri possono godere dell’Ecobonus 110% solo se vengono svolti a determinate condizioni.   …. https://quifinanza.it/soldi/video/detrazione-fiscale-ecobonus-finestre/383132/?ref=libero

2020 05 15 agevolazioni fiscali: Ecobonus infissi, la detrazione varia a seconda dei lavori: come funziona

2020 05 15 agevolazioni fiscali: Ecobonus infissi, la detrazione varia a seconda dei lavori: come funziona L’articolo 128 del Dl Rilancio disciplina il nuovo Ecobonus 110%. Ecco come funziona e quali lavori possono usufruirne Una delle novità del Decreto Rilancio che ha maggiormente attirato le attenzioni dei cittadini è, senza ombra di dubbio, l’Ecobonus al 110% per interventi di efficientamento energetico e di natura strutturale riguardanti il patrimonio immobiliare del nostro Paese. Come detto dal Premier Conte, i proprietari di abitazioni (ma anche affittuari) e chi abita nei condomini potrà realizzare svariati tipologie di lavori di fatto gratuitamente. Il bonus, infatti, potrà essere ceduto direttamente alla ditta che effettua i lavori (il cosiddetto sconto in fattura), che a sua volta potrà utilizzare la cifra sotto forma di credito d’imposta nell’arco di 5 anni. Bisogna però fare attenzione: non tutte le tipologie di lavori e interventi previsti dal “vecchio” Ecobonus (quello al 50% e 65%, per intendersi) daranno diritto all’agevolazione maggiorata. Per alcuni interventi, infatti, restano valide le vecchie percentuali di sgravio, mentre altri possono godere dell’Ecobonus 110% solo se vengono svolti a determinate condizioni. La sostituzione delle finestre, ad esempio, è una di queste. La detrazione fiscale Ecobonus infissi varia a seconda che il cambio avvenga all’interno di interventi di…

2020 05 15 agevolazioni fiscali: Superbonus 110%: i vincoli che rischiano di farlo fallire

2020 05 15 agevolazioni fiscali: Superbonus 110%: i vincoli che rischiano di farlo fallire Autore: Carlos Arija Garcia Tempi lunghi e burocrazia pesante potrebbero limitare in modo importante il ricorso alla cessione del credito per beneficiare dell’agevolazione. Non è tutto oro quel che luccica. Un modo di dire che potrebbe applicarsi anche al superbonus del 110% previsto nel decreto Rilancio per chi esegue in casa dei lavori di ristrutturazione edilizia che prevedano un miglioramento energetico (cappotto termico o caldaie a pompa di calore o a condensazione). Leggendo tra le pieghe del decreto (come avevamo già anticipato un paio di giorni fa) si scoprono dei vincoli che rischiano di farlo fallire tra obblighi, visti di conformità, decreti attuativi, requisiti e asseverazioni varie. Una strada molto più tortuosa di quella che finora ha portato alla detrazione del 50% e all’Iva agevolata al 10% per una semplice ristrutturazione.   ….. https://www.laleggepertutti.it/399370_superbonus-110-i-vincoli-che-rischiano-di-farlo-fallire

2020 05 14 agevolazioni fiscali: Ecobonus 110%: requisiti e interventi ammessi nel decreto Rilancio. Come fare i lavori in casa gratis

2020 05 14 agevolazioni fiscali: Ecobonus 110%: requisiti e interventi ammessi nel decreto Rilancio. Come fare i lavori in casa gratis Rosaria Imparato Ecobonus 110% nel decreto Rilancio, buone notizie per l’edilizia e i contribuenti: vediamo quali sono i requisiti e gli interventi ammessi nel superbonus. Ecco i limiti di spesa e quali sono le regole da seguire per fare i lavori in casa gratis. Ecobonus 110% è tra i provvedimenti più attesi del decreto Rilancio, visto che consentirà di fare i lavori in casa gratis. Nella conferenza stampa del 13 maggio sera il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha confermato che l decreto Rilancio è stato approvato dal Consiglio dei Ministri, dunque la pubblicazione del decreto dovrebbe avvenire a breve. L’ecobonus al 110% farà parte del decreto, e si tratta senza dubbio di una buona notizia per i contribuenti, che potranno fare i lavori di risparmio energetico e di riduzione del rischio sismico gratis, vista la possibilità di cedere il credito alle imprese che hanno fatto gli interventi o alle banche.   …….. https://www.money.it/ecobonus-110-percento-lavori-in-casa-gratis-novita-decreto-maggio?utm_source=Money.it&utm_campaign=d98d26a563-RSS_EMAIL_CAMPAIGN&utm_medium=email&utm_term=0_4302bacf08-d98d26a563-303380738

2020 05 14 agevolazioni fiscali: Super bonus 110% solo per condomini e prime case?

2020 05 14 agevolazioni fiscali: Super bonus 110% solo per condomini e prime case? Ecco gli immobili e i lavori esclusi. Limiti di reddito smentiti? Dopo le parole di Conte ieri sul super bonus al 110% alcuni aspetti sono più chiari: vi rientrano solo prime case e condomini. Ma per quanto riguarda il tipo di lavori detraibili di Alessandra De Angelis Il decreto Rilancio conferma il bonus 110% ma la conferenza stampa di ieri ha anche inquadrato la misura individuando alcuni parametri per l’applicazione: per quali case vale? Quali lavori e/o interventi ci rientrano? Ci sono limiti di reddito o soglie per i lavori? Che cosa prevede il super bonus 110%: detrazione in 5 anni o sconto in fattura Il bonus 110% si estende alle opere funzionali all’efficientamento energetico e alla prevenzione anti-sismica. Si tratta, come è confermato dall’interesse che la notizia ha suscitato, di una possibilità di risparmio concreto per le famiglie e di un aiuto concreto per le imprese del settore edile. …… https://www.investireoggi.it/fisco/super-bonus-110-solo-per-condomini-e-prime-case-ecco-gli-immobili-e-i-lavori-esclusi-limiti-di-reddito-smentiti/?utm_source=pushengage&utm_medium=push_notification&utm_campaign=pushengage