antiriciclaggio Lettere questionario del CNDCEC ai professionisti per il controllo degli adempimenti antiriciclaggio art.11 d.lgs. 231/2007 2020 02 18 
antiriciclaggio / 2020-02-18

antiriciclaggio Lettere questionario del CNDCEC ai professionisti per il controllo degli adempimenti antiriciclaggio art.11 d.lgs. 231/2007 2020 02 18 Le richieste si inquadrano nell’attività di vigilanza in materia di adempimenti antiriciclaggio previste dall’art. 11, D.Lgs. 231/2007, così come modificato dal D.Lgs. 25.05.2017, n. 90. Nelle lettere via Pec ricevute dal campione di iscritti è contenuto l’invito a “effettuare tale adempimento obbligatorio entro e non oltre il 28 febbraio 2020”; si specifica che l’omissione o il ritardo sono passibili “di eventuale provvedimento disciplinare ai sensi dell’art. 29 del codice deontologico della professione”. La normativa antiriciclaggio in questione si applica a tutti gli iscritti, non solo al campione selezionato dal Consiglio ai fini dell’attività di vigilanza. ^^^^ DECRETO LEGISLATIVO 21 novembre 2007, n. 231 Attuazione della direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attivita’ criminose e di finanziamento del terrorismo nonche’ della direttiva 2006/70/CE che ne reca misure di esecuzione. (GU n.290 del 14-12-2007 – Suppl. Ordinario n. 268 ) note:Entrata in vigore del provvedimento: 29/12/2007 Art. 11. (Organismi di autoregolamentazione) – Testo in vigore dal: 10-11-2019 Fermo quanto previsto circa la titolarita’ e le modalita’ di esercizio dei poteri di controllo da parte delle autorita’ di cui…

antiriciclaggio Adeguata verifica clientela Provv BI 2020 02 04 
antiriciclaggio / 2020-02-04

antiriciclaggio Adeguata verifica clientela Provv BI 2020 02 04 PROVVEDIMENTO DELLA BANCA D’ITALIA DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA E DI CONSERVAZIONE DEI DATI E DELLE INFORMAZIONI PER GLI OPERATORI NON FINANZIARI ISCRITTI NELL’ELENCO DI CUI ALL’ARTICOLO 8 DEL DECRETO-LEGGE 25 SETTEMBRE 2001, N. 350 2020 02 04 antiriciclaggio Adeg ver client Prov BI

antiriciclaggio Modifiche D.lgs. 125 del 2019 10 04 
antiriciclaggio / 2019-10-04

antiriciclaggio Modifiche D.lgs. 125 del 2019 10 04 Modifiche ed integrazioni ai decreti legislativi 25 maggio 2017, n. 90 e n. 92, recanti attuazione della direttiva (UE) 2015/849, nonche’ attuazione della direttiva (UE) 2018/843 che modifica la direttiva (UE) 2015/849 relativa alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario ai fini di riciclaggio o finanziamento del terrorismo e che modifica le direttive 2009/138/CE e 2013/36/UE. (19G00131) (GU n.252 del 26-10-2019) 2019 10 04 antiriciclaggio Modifica Dlgs 125

antiriciclaggio – comunicazioni all’Uif degli intermediari finanziari 2019 04 01
antiriciclaggio / 2019-04-01

antiriciclaggio – comunicazioni all’Uif per operazioni pari o superiori a 10.000 euro 2019 04 01 Dal prossimo mese di aprile cambiano le regole di comunicazione degli intermediari finanziari all’UIF in materia di antiriciclaggio: le comunicazioni oggettive scattano per operazioni in denaro contanti di importo pari o superiore a 10.000 euro Nell’ambito del D.Lgs. n. 231/2007 in materia di prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo è stabilito l’obbligo da parte degli intermediari finanziari di comunicare periodicamente all’Unità di informazione finanziaria (UIF) istituita presso la Banca d’Italia, l’entità delle operazioni finanziarie ritenute sospette e ad alto rischio di riciclaggio. Con il provvedimento del 28 marzo 2019, l’UIF ha stabilito nuove Istruzioni in materia di comunicazioni oggettive che entreranno in vigore a partire dal mese di Aprile 2019: ogni movimentazione di importo pari o superiore a 10.000 euro di denaro contante eseguita dal medesimo cliente nel corso del mese solare, anche se realizzata attraverso più operazioni singolarmente, pari o superiori a 1.000 euro, dovrà essere oggetto di comunicazione. Antiriciclaggio: nuovi criteri per la comunicazione all’UIF L’Unita di informazione finanziaria della Banca di Italia ha introdotto un nuovo criterio di comunicazione dei dati ai fini di prevenire il riciclaggio o il finanziamento…

antiriciclaggio Regole Ivass n.44 per imprese assicurazione 2019 02 12 
antiriciclaggio / 2019-02-12

antiriciclaggio Regole Ivass n.44 per imprese assicurazione 2019 02 12 REGOLAMENTO IVASS RECANTE DISPOSIZIONI ATTUATIVE VOLTE A PREVENIRE L’UTILIZZO DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE E DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI A FINI DI RICICLAGGIO E DI FINANZIAMENTO DEL TERRORISMO IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE, PROCEDURE E CONTROLLI INTERNI E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA, AI SENSI DELL’ARTICOLO 7, COMMA 1, LETTERA A) DEL DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007, N. 231. 2019 02 12 antiriciclaggio Regole Ivass n-44 x Imprese Ass