buoni pasto – convenzione x fornitura servizio sostitutivo di mensa – Guida 
buoni pasto / 2018-04-10

buoni pasto – convenzione x fornitura servizio sostitutivo di mensa – Guida La presente guida ha l’obiettivo di illustrare le modalità operative per la gestione della fase esecutiva della Convenzione per la “fornitura del servizio sostitutivo di mensa, mediante buoni pasto cartacei (settima edizione)”, stipulata, ai sensi dell’art. 26 l. 23 dicembre 1999 n. 488 s.m.i., dell’art. 58 l. 23 dicembre 2000. convenzione x fornitura servizio sostitutivo mensa Guida

buoni pasto – redditi lavoro dipendente art 49 e 51 TUIR 2018 04 10

  buoni pasto – redditi lavoro dipendente artt 49 e 51 TUIR 2018 04 10 Art. 49 ((Redditi di lavoro dipendente) – Testo in vigore dal: 1-1-2004 – comma 1. Sono redditi di lavoro dipendente quelli che derivano da rapporti aventi per oggetto la prestazione di lavoro, con qualsiasi qualifica, alle dipendenze e sotto la direzione di altri, compreso il lavoro a domicilio quando e’ considerato lavoro dipendente secondo le norme della legislazione sul lavoro. comma 2. Costituiscono, altresi’, redditi di lavoro dipendente: a) le pensioni di ogni genere e gli assegni ad esse equiparati; b) le somme di cui all’art. 429, ultimo comma, del codice di procedura civile.)) ^^ Art. 51 (Determinazione del reddito di lavoro dipendente) – Testo in vigore dal: 1-1-2018 – comma 1. Il reddito di lavoro dipendente e’ costituito da tutte le somme e i valori in genere, a qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, anche sotto forma di erogazioni liberali, in relazione al rapporto di lavoro. Si considerano percepiti nel periodo d’imposta anche le somme e i valori in genere, corrisposti dai datori di lavoro entro il giorno 12 del mese di gennaio del periodo d’imposta successivo a quello cui si riferiscono. comma 2….

buoni pasto – regolamento servizi sostitutivi di mensa DM 122 2017 06 07 
buoni pasto / 2017-06-07

buoni pasto – regolamento servizi sostitutivi di mensa DM 122 2017 06 07 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO –  DECRETO 7 giugno 2017, n. 122  Regolamento recante disposizioni in materia di servizi sostitutivi di mensa, in attuazione dell’articolo 144, comma 5, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50. (17G00134)  (GU n.186 del 10-8-2017) Vigente al: 9-9-2017 IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO di concerto con IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Visto il decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recante attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonchè per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture; Visto l’articolo 144 del citato decreto legislativo n. 50 del 2016 che disciplina i servizi di ristorazione; Visto l’allegato IX al citato decreto legislativo n. 50 del 2016 che individua, tra i servizi di cui al citato articolo 144, i servizi di mensa; Visto l’articolo 144, comma 5, del citato decreto legislativo n. 50 del 2016, il quale stabilisce che «Con decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto…

buoni pasto – somministrazione alimenti e bevande con badge Card Ris 63E 2005 05 17
buoni pasto / 2005-05-17

buoni pasto – somministrazione alimenti e bevande con badge Card Ris 63E 2005 05 17 OGGETTO: Istanza di interpello – Articolo 11, legge 27 luglio 2000, n. 212.  XZ S.R.L. – Regime fiscale applicabile alla somministrazione di alimenti e bevande mediante un badge elettronico, denominato “Card”. QUESITO La XZ S.r.l., società esercente prestazioni di servizi sostitutivi di mense aziendali, ha chiesto di conoscere il corretto trattamento fiscale, ai fini delle imposte sui redditi e dell’Iva, applicabile alle cessioni di Card elettroniche ai datori di lavoro utilizzabili dai propri dipendenti, presso i vari esercizi convenzionati, per consentire ad essi l’accesso immediato e controllato al servizio di somministrazione di alimenti e bevande. A tal fine, i datori di lavoro forniranno alla XZ S.r.l. i dati anagrafici dei dipendenti cui dovrà essere erogato il servizio di somministrazione, predeterminando il valore della prestazione sottesa. Dal canto suo, la XZ S.r.l. procederà : a)                       alla stampa ed alla opportuna codifica dei relativi badge, prima di consegnarli al datore di lavoro per la successiva distribuzione ai dipendenti che li utilizzeranno presso gli esercizi convenzionati; b)                       alla installazione presso gli esercizi convenzionati di appositi terminali al fine di consentire il riconoscimento del dipendente utilizzatore del badge e l’accesso immediato e controllato…

buoni pasto – tassazione Ris Min 153/E 2004 12 15 
buoni pasto / 2004-12-15

buoni pasto – tassazione Ris Min. 153/E 2004 12 15 Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate (RIS) n. 153 /E del 15 dicembre 2004 OGGETTO: Art 51, comma 2, lett. c), del T.U.I.R.. Determinazione del reddito di lavoro dipendente. Rilevanza della pausa pranzo ai fini del trattamento tributario dei buoni pasto. Con nota del 15 aprile 2004 la associazione K ha chiesto il parere della scrivente in merito al corretto trattamento tributario da applicare ai buoni pasto corrisposti dal datore di lavoro in assenza di pausa pranzo. Nella nota prodotta da codesta associazione è fatto presente che sull’argomento si è espressa, per quanto di competenza, la Direzione Provinciale dell’INPS di…, la quale sostiene “di ritenere non indispensabile, ai fini del non assoggettamento a contribuzione previdenziale dei buoni pasto (nei limiti previsti dalla legge), la fruizione da parte dei dipendenti di un periodo di pausa giornaliera per il consumo del pasto”. Atteso che la Direzione Provinciale dell’INPS di …. ha fornito il parere sopra riportato richiamando quanto chiarito dal Ministero delle Finanze con la Risoluzione 30 marzo 2000, n. 41/E, in merito al corretto trattamento tributario da riservare all’indennità sostitutiva di mensa, viene chiesto di conoscere se ai fini I.R.P.E.F. sia effettivamente corretto escludere dalla…