canone RAI – domanda esonero per over 75 2018 04 26 
canone RAI / 2018-04-26

canone RAI – domanda esonero per over 75 2018 04 26 Canone tv: è ora di affrettarsi per non perdere l’esonero over 75. Il reddito complessivo comprende anche quello del coniuge. L’esenzione è relativa alla televisione dell’abitazione di residenza anche se si hanno più apparecchi nella stessa casa. Con l’innalzamento del tetto di reddito fino a 8mila euro, sono aumentati i telespettatori, con 75 anni o più, esentati dal pagamento del canone tv per il 2018. Per non perdere l’opportunità, i cittadini interessati devono, entro il 30 aprile, presentare una dichiarazione sostitutiva con la quale attestano di essere in possesso dei requisiti previsti dalla legge per fruire dell’agevolazione. Il modello è disponibile sul sito dell’Agenzia delle entrate. Un po’ di storia: l’introduzione dell’agevolazione La legge finanziaria 2008 ha previsto, a partire dall’anno 2008, l’abolizione del pagamento del canone tv per i soggetti di età pari o superiore a 75 anni in possesso di determinati requisiti (articolo 1, comma 132, legge 244/2007). La legge di stabilità 2016 Successivamente, la legge di stabilità 2016 (alla quale si deve anche l’introduzione del meccanismo di riscossione del canone mediante addebito sulla bolletta elettrica) ha previsto che, per gli anni dal 2016 al 2018, una parte delle eventuali maggiori entrate…

canone RAI – domanda esenzione da 75 anni 2018 04 09
canone RAI / 2018-04-09

canone RAI – domanda esenzione da 75 anni 2018 04 09 Esonero canone tv per 75enni: limite di reddito a 8mila euro In precedenza la soglia che, al ricorrere di tutti gli altri requisiti previsti dalla legge, riconosceva ai contribuenti la possibilità di non effettuare il versamento era fissata a 6.713,98 annui Per il 2018, il limite di reddito rilevante per l’esenzione dal pagamento del canone tv, prevista a favore di coloro che hanno un’età pari o superiore a 75 anni, passa da 6.713,98 a 8.000 euro. A stabilirlo è il decreto 16 febbraio 2018, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di sabato scorso. Restano ferme le altre condizioni richieste dalla legge. L’agevolazione per gli ultrasettantacinquenni La legge 244/2007 (Finanziaria 2008) ha previsto che, a partire dal 2008, per i soggetti di età pari o superiore a 75 anni e con un reddito, proprio e del coniuge, non superiore complessivamente a 516,46 euro per tredici mensilità (cioè 6.713,98 annui), senza conviventi, è abolito il pagamento del canone tv, con esclusivo riferimento all’apparecchio televisivo collocato nel luogo di residenza (articolo 1, comma 132). Le nuove modalità di pagamento del canone La legge di stabilità 2016 (articolo 1, commi da 152 a 161) ha introdotto…

canone Rai – esonero 2018 03 27
canone RAI / 2018-03-27

canone Rai – esonero 2018 03 27 Esonero canone tv ultrasettantacinquenni Per il 2018 a quanto ammonta il limite di reddito per poter beneficiare dell’esonero dal pagamento del canone tv previsto a favore delle persone con più di 75 anni? Lamberto D. Per il 2018, il limite di reddito rilevante per l’esenzione dal pagamento del canone tv, prevista a favore di coloro che hanno un’età pari o superiore a 75 anni, è fissato a 8mila euro (articolo 1, decreto Mef 16 febbraio 2018 – il precedente limite era di 6.713,98 euro annui). Per ulteriori informazioni sull’agevolazione, si rinvia alla sezione Canone tv presente nel sito dell’Agenzia delle entrate. risponde Gennaro Napolitano pubblicato Martedì 27 Marzo 2018 http://www.fiscooggi.it/posta/esonero-canone-tv-ultrasettantacinquenni

canone RAI – esonero canone TV per 75enni – limite di reddito 2018 03 07
canone RAI / 2018-03-07

canone RAI – esonero canone TV per 75enni – limite di reddito 2018 03 07 Esonero canone tv per 75enni: limite di reddito a 8mila euro. In precedenza la soglia che, al ricorrere di tutti gli altri requisiti previsti dalla legge, riconosceva ai contribuenti la possibilità di non effettuare il versamento era fissata a 6.713,98 annui. Per il 2018, il limite di reddito rilevante per l’esenzione dal pagamento del canone tv, prevista a favore di coloro che hanno un’età pari o superiore a 75 anni, passa da 6.713,98 a 8.000 euro. A stabilirlo è il decreto 16 febbraio 2018, pubblicato nella G.U. di sabato scorso. Restano ferme le altre condizioni richieste dalla legge. L’agevolazione per gli ultrasettantacinquenni La legge 244/2007 (Finanziaria 2008) ha previsto che, a partire dal 2008, per i soggetti di età pari o superiore a 75 anni e con un reddito, proprio e del coniuge, non superiore complessivamente a 516,46 euro per tredici mensilità (cioè 6.713,98 annui), senza conviventi, è abolito il pagamento del canone tv, con esclusivo riferimento all’apparecchio televisivo collocato nel luogo di residenza (articolo 1, comma 132). Le nuove modalità di pagamento del canone La legge di stabilità 2016 (articolo 1, commi da 152 a…

canone RAI – domanda esenzione 2018 01 30
canone RAI / 2018-02-01

2018 01 30 canone TV – domanda esenzione Canone tv: entro il 31 gennaio il modello per l’esenzione 2018. La scadenza riguarda anche i contribuenti per i quali non è possibile l’addebito sulle fatture emesse dalle imprese elettriche e che sono tenuti a effettuare il versamento mediante F24. I cittadini che sono titolari di un’utenza elettrica intestata, ma non possiedono una televisione in casa, hanno tempo fino a mercoledì 31 gennaio per inviare all’Agenzia la dichiarazione sostitutiva di non detenzione ed essere, così, esonerati dal pagamento dell’abbonamento televisivo per il 2018. Stessa scadenza nel caso in cui nessun componente della famiglia anagrafica, tenuta al versamento del canone, è titolare di un contratto elettrico di tipo domestico residenziale: il canone deve essere versato, tramite modello F24, entro il 31 gennaio di ogni anno. Come chiedere l’esonero La dichiarazione di non detenzione deve essere presentata, utilizzando il modello di dichiarazione sostitutiva (quadro A), direttamente online dal contribuente mediante la specifica applicazione web disponibile sul sito dell’Agenzia delle entrate (attraverso le credenziali Fisconline o Entratel) oppure tramite un intermediario abilitato. Il modulo dichiarativo, inoltre, può essere inviato anche per posta al seguente indirizzo:  Agenzia delle Entrate – Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti…

canone RAI – domanda esenzione 2018 01 29
canone RAI / 2018-01-29

2018 01 29 canone RAI domanda esenzione Esenzione canone Rai 2018: come fare domanda. Canone Rai 2018: domanda di esenzione in scadenza il 31 gennaio per chi non ha la TV. Ecco come fare richiesta di esonero e tutti i casi in cui è possibile non pagare i 90 euro addebitati in bolletta. Esenzione canone Rai 2018: è fissata al 31 gennaio la scadenza per poter presentare domanda. Chi non ha una TV in casa e non vuole vedersi addebitati i 90 euro di canone in bolletta dovrà inviare il modulo di autocertificazione di non possesso della TV all’Agenzia delle Entrate in modalità telematica. Prima di scendere nel dettaglio come fare domanda di esenzione dal canone Rai, è bene ricordare che l’importo del canone di 90 euro è addebitato direttamente nella bolletta della luce a tutti i cittadini titolari di un contratto di fornitura elettrica residenziale. Per limitare i casi di evasione dal pagamento del canone Rai è stato infatti introdotta la presunzione di detenzione di apparecchio televisivo, anche se è bene specificare che non sempre si è obbligati a pagare. Già a dicembre scorso l’Agenzia delle Entrate ha ricordato che per non pagare il canone Rai è necessario presentare domanda di non detenzione di televisione entro il 31 gennaio…

canone RAI – pagamento con F24 2018 01 26
canone RAI / 2018-01-26

2018 01 26 canone RAI – pagamento con F24 Canone Rai, pagamento con F24 entro il 31 gennaio 2018. Ecco le istruzioni – Redazione – DICHIARAZIONI E ADEMPIMENTI Canone Rai, scadenza vicina per i contribuenti che pagano con modello F24. Di seguito tutte le istruzioni e le regole per la compilazione. Canone Rai, pagamento con modello F24 in scadenza il 31 gennaio 2018. I contribuenti che non pagano il canone per l’abbonamento TV nella bolletta dell’energia elettrica dovranno effettuare il versamento dell’importo in un’unica soluzione ovvero a rate entro la scadenza di mercoledì prossimo. L’importo dovuto sarà pari a 90 euro ma non tutti dovranno pagare la cifra intera. Nel caso di rinnovo del canone Rai o nel caso di prima attivazione ci sono casi in cui bisognerà effettuare il versamento parziale dell’importo dovuto. Come compilare il modello F24 per il pagamento del canone Rai e quali sono i casi in cui bisognerà tenere a mente la scadenza del 31 gennaio 2018? Ecco tutte le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate. Canone Rai, pagamento con F24 entro il 31 gennaio 2018. Ecco le istruzioni La scadenza del 31 gennaio 2018 per il pagamento del canone Rai con modello F24 riguarda tutti i contribuenti che, seppur in possesso di televisione, non pagano l’importo con la bolletta dell’elettricità. Quando si utilizza…

CanoneRAI Importo 2018 01 04
canone RAI / 2018-01-04

2018 01 04 CanoneRAI Importo 2018 Canone RAI 2018: confermato importo a 90 euro. La Legge di stabilità 2018 ha confermato l’importo del canone RAI a 90 euro anche per quest’anno. La Legge di stabilità 2018, pubblicata sulla G.U. n.302 del 29.12.2017, al comma 1147 dell’articolo unico, ha confermato l’importo del canone RAI pari a 90 euro. Attenzione: chi è titolare di un’utenza elettrica, ma non possiede un apparecchio televisivo, per non pagare il canone TV 2018, deve presentare il modello di dichiarazione sostitutiva di non detenzione entro il 31 gennaio 2018. Ricordiamo infatti che la dichiarazione sostitutiva di non detenzione per avere effetto a partire dal 1° gennaio di un dato anno di riferimento deve essere presentata a partire dal 1° luglio dell’anno precedente ed entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento stesso, quindi ad esempio, per avere effetto per l’intero canone dovuto per il 2018, la dichiarazione sostitutiva di non detenzione deve essere presentata dal 1° luglio 2017 al 31 gennaio 2018.