comunita europea  – tassa plastica 2018 05 09 
comunita europea / 2018-05-09

comunita europea  – tassa plastica 2018 05 09 Bilancio europeo 2021-2027: nuove risorse per il dopo Brexit. La Commissione propone anche una tassa sulla quantità di plastica che ogni Paese non riesce a smaltire adeguatamente. Una tassa sulla plastica e gli imballaggi non riciclabili ma anche un’aliquota del 3% sulla nuova base imponibile consolidata comune per l’imposta sulle società e l’utilizzo di una parte dei proventi della vendita delle quote di emissioni di CO2. È quanto ha proposto nei giorni scorsi a Bruxelles la Commissione Europea per finanziare il nuovo bilancio Ue 2021-2027. Queste nuove misure serviranno a dare una boccata d’ossigeno alle finanze dell’Unione europea, soprattutto a seguito della Brexit, ma saranno utili anche per affrontare le sfide future. Il bilancio europeo 2021-2027: moderno, semplice e flessibile La Commissione ha proposto un bilancio a lungo termine di 1.135 miliardi di euro per il periodo che va dal 2021 al 2027, un ammontare pari all’1.11% del reddito lordo Ue. Per finanziare le nuove priorità dovranno essere aumentati gli attuali livelli di finanziamento: se da un lato verranno implementati gli investimenti in settori come ricerca e innovazione, giovani, economia digitale, gestione delle frontiere, sicurezza e difesa, dall’altro si rende necessario effettuare dei…