2020 04 29 contratti: Come firmare un contratto con firma digitale
contratti , firma digitale / 2020-04-29

2020 04 29 contratti: Come firmare un contratto con firma digitale Autore: Tiziana Costarella Le innovazioni tecnologiche applicate alla vita giuridica. Quali sono le novità nei rapporti obbligatori? Hai ottenuto il tuo primo posto di lavoro? Hai acquistato un elettrodomestico a rate? Hai accettato una promozione telefonica? In tutti questi casi, devi sottoscrivere un contratto. O meglio: devi perfezionare l’accordo che hai già raggiunto con l’altra parte. Come vedremo, la firma è soltanto uno degli elementi costitutivi di un rapporto obbligatorio, ma forse è il più importante di tutti. È la sigla che ti obbliga definitivamente, è l’assenso irrevocabile al tuo impegno. Ha lo stesso valore di una stretta di mano per i patti tra amici (per chi ancora ci crede), ma ha un’importanza giuridica del tutto peculiare. In materia di firma contrattuale, di recente, sono state introdotte delle importanti novità, soprattutto per le imprese. Esse sono frutto delle innovazioni informatiche e tecnologiche che caratterizzano la nostra era. Anche il mondo del diritto, infatti, si sta adeguando ai nuovi scenari. Se ti stai allora chiedendo come firmare un contratto con firma digitale, questo articolo fa al caso tuo. È questo l’argomento che affronteremo nelle righe che seguono. Indice 1Elementi essenziali del contratto 2La…

2020 04 17 contratti: Risoluzione del contratto preliminare di vendita per inadempimento, cosa succede?
contratti / 2020-04-17

2020 04 17 contratti: Risoluzione del contratto preliminare di vendita per inadempimento, cosa succede? Articolo scritto dalla dott.ssa Lucia Izzo di condominioweb L’acquisto di un’abitazione è usualmente proceduto dalla stipula del c.d. contratto preliminare, noto anche con il nome di “compromesso”. Si tratta di un accordo, stipulato per iscritto, con cui il proprietario, detto promittente, si obbliga a trasferire al compratore, detto promissario, la proprietà dell’immobile, ovvero dell’abitazione. Con tale accordo si stabilisce, inoltre, che il trasferimento avvenga al prezzo, nonché secondo le modalità e i termini convenuti all’interno del medesimo contratto preliminare. Gli effetti tipici del contratto di compravendita si realizzano con la successiva stipula del contratto c.d. “definitivo”. Il preliminare fa sorgere un impegno tra le parti, anzi, spesso tale contratto viene utilizzato anche per anticipare alcune prestazioni tipiche della compravendita , ad esempio la consegna dell’immobile, il pagamento di parte del prezzo secondo scadenze prestabilite e prima della stipulazione del rogito d’acquisto e così via. Ma cosa succede se il promissario acquirente diviene inadempiente? Una sentenza del Tribunale di Monza, la n. 134 del 28 gennaio 2020, ci è utile per rispondere al quesito. Se il promissario acquirente non rispetta le prescrizioni stabilite nel preliminare, si configura un inadempimento contrattuale idoneo a determinare, oltre alla risoluzione del…