2020 04 09 Montenegro: Flat tax al 9% per le persone fisiche e aliquota al 9% per l’imposizione societaria
fisco internazionale / 2020-04-09

2020 04 09 Montenegro: Flat tax al 9% per le persone fisiche e aliquota al 9% per l’imposizione societaria Il Montenegro, repubblica indipendente dal 2006, ha presentato domanda di adesione all’Unione europea il 15 dicembre 2008. Il procedimento di adesione è in corso. Ai sensi dell’articolo 142 della Costituzione approvata nel 2007, le fonti di finanziamento dello Stato derivano da imposte, tasse e altre entrate, la cui istituzione è presidiata dal principio di legalità. L’obbligo di pagare i tributi è generalizzato. La tassazione delle persone fisiche Gli individui residenti in modo permanente in Montenegro pagano le imposte sia sui redditi prodotti nel Paese che sui redditi conseguiti all’estero, mentre i non residenti pagano le imposte solo sui redditi prodotti in Montenegro. Sono considerate residenti le persone che risiedono nel territorio di Montenegro per almeno 183 giorni in un anno, che hanno un domicilio nel Paese ovvero che hanno nello Stato il centro dei propri affari o interessi. L’imposta, con aliquota unica del 9%, è assolta mensilmente per i lavoratori dipendenti da parte del datore di lavoro, che effettua la ritenuta sui redditi corrisposti e provvede al versamento, tenendo conto delle deduzioni personali, se presenti. Dal 2016 è previsto un aumento dell’aliquota dal…

2018 12 28 Russia
fisco internazionale / 2018-12-28

2018 12 28 Russia Russia Il settore degli idrocarburi ha un ruolo rilevante nell’economia del Paese e rappresenta una delle principali entrate fiscali. Il sistema fiscale della Federazione russa prevede tre livelli di imposizione: federale, regionale e locale. Nel caso di un tributi regionali o locale, pur nel quadro di quanto  previsto dal Codice, le amministrazioni pubbliche dei livelli inferiori hanno la facoltà di modificare le procedure di riscossione e le aliquote. L’imposta sul reddito delle persone fisiche In Russia vige il principio del world wide principle in base al quale i residenti sono soggetti a imposizione sul reddito ovunque prodotto mentre per i non residenti l’imposizione è limitata soltanto ai redditi prodotti nel Paese. Si considera fiscalmente residente colui che ha soggiornato nella Federazione per almeno 183 giorni, anche non consecutivi, nei precedenti 12 mesi. I soli contribuenti residenti possono ridurre il proprio reddito imponibile utilizzando: deduzione standard per i figli a carico pari a 1.400 rubli per il primo e secondo figlio e di 3.000 per quelli successivi o per quelli con disabilità. Tale deduzione mensile spetta se il reddito annuale non supera i 350mila rubli complessivi; deduzione sociale fino a 120 mila rubli per spese educative, mediche, previdenziali e assicurative…