gruppi Iva – interpello – chiarimenti Ris. 54/E 2018 07 10 
gruppi IVA , interpello / 2018-07-10

  gruppi Iva – interpello – chiarimenti Ris. 54/E 2018 07 10 OGGETTO: IVA – Chiarimenti sulle modalità di presentazione delle istanze di interpello di cui all’articolo 70-ter, commi 5 e 6, del DPR 26 ottobre 1972, n. 633, finalizzate alla esclusione o alla inclusione di soggetti passivi d’imposta in un Gruppo IVA L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione 54/E fornisce chiarimenti per la presentazione delle istanze di interpello probatorio (ex articolo 70-ter, commi 5 e 6, del Dpr 633/1972) per l’esclusione o inclusione di soggetti passivi d’imposta in un Gruppo Iva. Nella Risoluzione viene specificato che, per la regolare presentazione di un interpello, è richiesta la sottoscrizione sia del rappresentante del Gruppo Iva costituito o del futuro rappresentante del Gruppo Iva costituendo, sia del membro di cui si vuole provare il difetto o il possesso di un requisito di partecipazione; questo è funzionale alla rappresentazione complessiva della rete dei soggetti passivi interessati alla formazione di un Gruppo Iva, che solo il rappresentante può fornire. 2018 07 10 gruppo Iva disc interpel Ris 54

gruppi Iva – disposizione di attuazione della disciplina DM 2018 04 06 
gruppi IVA / 2018-04-06

gruppi Iva – disposizione di attuazione della disciplina DM 2018 04 06 Le principali conseguenze, per i partecipanti, della costituzione di un gruppo IVA è quella di essere considerati come un unico soggetto passivo ai fini dell’IVA. Per effetto dell’esercizio di tale opzione, gli aderenti al gruppo – fintantoché perdura l’opzione – perdono l’autonoma soggettività ai fini dell’IVA e nasce un nuovo soggetto d’imposta (il gruppo IVA) che agisce come un qualsiasi soggetto passivo, trovando applicazione per lo stesso tutte le disposizioni in materia di IVA, con le specifiche disposizioni attuative approvate del D.M. 06/04/2018. Di conseguenza le cessioni di beni e le prestazioni di servizi infragruppo non sono considerate cessioni di beni e prestazioni di servizi rilevanti ai fini dell’applicazione dell’IVA; le operazioni effettuate da un soggetto del gruppo IVA nei confronti di un soggetto estraneo si considerano effettuate dal gruppo IVA. Parallelamente, le operazioni effettuate nei confronti di un soggetto partecipante a un gruppo IVA da un soggetto che non ne fa parte si considerano effettuate nei confronti del gruppo IVA. Diritti e obblighi derivanti dall’applicazione delle norme in materia IVA sono, rispettivamente, a carico e a favore del gruppo IVA. 2018 04 06 gruppi Iva disposiz attuaz disciplina…

gruppo IVA modifiche leg bil 2018 01 05
gruppi IVA / 2018-01-06

2018 01 05 gruppo Iva modifiche Gruppo IVA: modifiche le regole dalla Legge di bilancio 2018. Legge di bilancio 2018: modificate le norme per le operazioni del gruppo IVA. Modificata nella Legge di bilancio 2018 la disciplina delle operazioni IVA infragruppo. In particolare, il comma 984 modificando l’articolo 70-quinquies del DPR  633/72 prevede che per le operazioni effettuate dal 1° gennaio 2018: le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate da una sede o da una stabile organizzazione partecipante a un gruppo IVA nei confronti di una sua stabile organizzazione o della sua sede situata all’estero si considerano effettuate dal gruppo IVA nei confronti di un soggetto che non ne fa parte; le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate nei confronti di una sede o di una stabile organizzazione partecipante a un gruppo IVA da una sua stabile organizzazione o dalla sua sede situata all’estero si considerano effettuate nei confronti del gruppo IVA da un soggetto che non ne fa parte; le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate nei confronti di una sede o di una stabile organizzazione partecipante a un gruppo IVA, costituito in un altro Stato membro dell’Unione europea, da una sua stabile…