inail assicurazione casalinghe 2018 01 09
INAIL / 2018-01-10

2018 01 09 INAIL assicurazione casalinghe Assicurazione casalinghe Inail 2018: scadenza versamento premio e regole Assicurazione casalinghe Inail contro gli infortuni domestici 2018: si avvicina la scadenza per il versamento del premio, necessario per il rinnovo. Ecco chi deve pagare, chi è obbligato ad iscriversi e quanto costa. Assicurazione casalinghe Inail contro gli infortuni domestici: il 31 gennaio 2018 è prevista la scadenza per il versamento del premio annuale. Il versamento del premio assicurativo Inail contro gli infortuni domestici è necessario e obbligatorio al fine del rinnovodelle polizza qualora sussistano i requisiti previsti dalla legge. L’assicurazione contro gli infortuni domestici Inail, anche nota come l’assicurazione per le casalinghe, è obbligatoria per tutte le persone di età compresa tra i 18 e i 65 anni che svolgono abitualmente un’attività rivolta alla cura della casa. Il costo dell’assicurazione Inail per il 2018 è fissato in 12,91 euro. Per i cittadini con reddito basso l’importo viene pagato direttamente dallo Stato. In prossimità della scadenza per il rinnovo dell’assicurazione casalinghe 2018 vediamo di seguito chi deve pagare il premio Inail per assicurarsi contro gli infortuni domestici, quanto costa e quali sono invece i soggetti esclusi. Assicurazione casalinghe Inail 2018: scadenza versamento premio e regole Entro il 31 gennaio 2018 tutti gli iscritti all’assicurazione Inail contro gli infortuni domestici dovranno…

inail malattie riconosciute 2018 01 07
INAIL / 2018-01-10

2018 01 07 INAIL malattie riconosciute Malattia professionale: ecco quelle riconosciute dall’Inail. Infortuni sul lavoro e malattie a causa dell’attività svolta: come ottenere il risarcimento del danno e la rendita. L’Inail (Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro) è un ente pubblico che gestisce l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Obiettivo principale dell’Inail è quello di tutelare i lavoratori dipendenti, soprattutto coloro che svolgono attività rischiose (si pensi agli operai nei cantieri edili). L’iscrizione all’Inail costituisce un vero obbligo per tutti i datori di lavoro che impiegano lavoratori dipendenti e parasubordinati nelle attività che la legge individua come rischiose. L’assicurazione, perciò, esonera il datore di lavoro dalla responsabilità civile conseguente ai danni subiti dai propri dipendenti. Abbiamo detto che l’Inail protegge i lavoratori non solo dagli infortuni ma anche dalle malattie professionali. Vediamo allora quali sono le malattie professionali riconosciute dall’Inail. Indice 1Malattie professionali riconosciute dall’Inail: cosa sono? 2Malattie professionali tabellate e non tabellate 3Malattie professionali Inail: ecco quelle riconosciute 1Malattie professionali nell’industria 2Malattie professionali nell’agricoltura 4Malattie professionali riconosciute dall’Inail: silicosi e asbestosi Malattie professionali riconosciute dall’Inail: cosa sono? Iniziamo subito spiegando cosa si deve intendere per malattia professionale. La malattia professionale (o causa di servizio) è una patologia la cui causa agisce lentamente e progressivamente sull’organismo. Si è…