2020 03 15 INPS: Contribuzione inps del socio amministratore di srl

2020 03 15 INPS: Contribuzione inps del socio amministratore di srl Le principali soluzioni che puoi adottare per evitare la doppia contribuzione INPS del socio amministratore di SRL che svolge attività commerciale o artigianale. Il socio amministratore di SRL che esercita anche l’attività lavorativa partecipando concretamente all’attività nella società è tenuto al versamento dei contributi. Si tratta dei contributi alla Gestione Separata, per la quota dei suoi compensi, ed anche alla Gestione Commercianti o artigiani dell’INPS per la sua attività di socio lavoratore.  ……… https://fiscomania.com/contribuzione-inps-del-socio-amministratore-di-srl/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=fiscomaniacom_newsletter&utm_term=2020-03-16

2020 02 03 INPS Ge se Aliquote contributive 2020 Circ 12
inps ge.se. / 2020-02-03

INPS Ge se Aliquote contributive 2020 Circ 12 del 2020 02 03 INPS – Istituto nazionale di previdenza sociale Circolare 03 febbraio 2020, n. 12 Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335. Aliquote contributive reddito per l’anno 2020. (Pubblicata sul sito web dell’INPS) Circolare 3 febbraio 2020, n. 12  Direzione Centrale Entrate   Ai Dirigenti centrali e territoriali Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e territoriali delle Aree dei professionisti Al Coordinatore generale, ai coordinatori centrali e ai responsabili territoriali dell’Area medico legale   E, per conoscenza,   Al Presidente Al Presidente e ai Componenti del Consiglio di Indirizzo di Vigilanza Al Presidente e ai Componenti del Collegio dei Sindaci Al Magistrato della Corte dei Conti delegato all’esercizio del controllo Ai Presidenti dei Comitati amministratori di fondi, gestioni e casse Al Presidente della Commissione centrale per l’accertamento e la riscossione dei contributi agricoli unificati Ai Presidenti dei Comitati regionali   Oggetto: Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335. Aliquote contributive reddito per l’anno 2020 Aliquote contributive e di computo 1.1 Collaboratori e figure assimilate Per l’anno 2020 l’aliquota contributiva e di computo…

2020 02 03 Inps Ge.se. aliquote contributive anno
inps ge.se. / 2020-02-03

Inps Ge.se. aliquote contributive anno 2020 02 03 OGGETTO: Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335. Aliquote contributive reddito per l’anno 2020 SOMMARIO: Con la presente circolare l’Istituto comunica le aliquote, il valore minimale e il valore massimale del reddito erogato per il calcolo dei contributi dovuti da tutti i soggetti iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge n. 335/1995. 2020 02 03 Ge se aliquote contributive Circ 12

inps ge.se. – architetto dipendente pubblico professionista 2018 01 19

2018 01 19 inps ge.se. architetto dipendente pubblico professionista L’architetto dipendente pubblico che svolge anche attività autonoma paga i contributi alla gestione separata INPS L’architetto dipendente pubblico che svolge anche attività di lavoro autonomo è tenuto all’iscrizione alla gestione separata INPS, nonostante versi già il contributo integrativo ad Inarcassa. Così ha deciso la Corte di Cassazione che, con la sentenza n. 30345 del 18 dicembre 2017, ha ribaltato i primi due gradi di giudizio. Come è noto, la gestione separata INPS è stata istituita dalla legge 335/1995 al fine di garantire copertura previdenziale ai lavoratori autonomi che ne fossero sprovvisti. In particolare, in base all’articolo 2, co. 26, della legge n. 335/1995, così come interpretato autenticamente dall’articolo 18, co. 12, del DL n. 98/2011, è previsto l’obbligo di iscrizione alla gestione separata INPS per “i soggetti che esercitano per professione abituale, ancorché non esclusiva, attività di lavoro autonomo” non soggette al versamento contributivo presso enti di categoria. Secondo i giudici di primo grado e la corte d’appello di Torino, l’architetto non era tenuto a versare i contributi alla gestione separata INPS per i redditi prodotti quale lavoratore autonomo nel 2008 poiché, essendo dipendente pubblico e avendo versato quell’anno ad Inarcassa il contributo integrativo, la sua iscrizione alla gestione separata doveva essere esclusa proprio…

inps ge.se. – architetto dipendente pubblico professionista 2018 01 19

2018 01 19 Inps ge.se. – architetto dipendente pubblico professionista L’architetto dipendente pubblico che svolge anche attività autonoma paga i contributi alla gestione separata INPS L’architetto dipendente pubblico che svolge anche attività di lavoro autonomo è tenuto all’iscrizione alla gestione separata INPS, nonostante versi già il contributo integrativo ad Inarcassa. Così ha deciso la Corte di Cassazione che, con la sentenza n. 30345 del 18 dicembre 2017, ha ribaltato i primi due gradi di giudizio. Come è noto, la gestione separata INPS è stata istituita dalla legge 335/1995 al fine di garantire copertura previdenziale ai lavoratori autonomi che ne fossero sprovvisti. In particolare, in base all’articolo 2, co. 26, della legge n. 335/1995, così come interpretato autenticamente dall’articolo 18, co. 12, del DL n. 98/2011, è previsto l’obbligo di iscrizione alla gestione separata INPS per “i soggetti che esercitano per professione abituale, ancorché non esclusiva, attività di lavoro autonomo” non soggette al versamento contributivo presso enti di categoria. Secondo i giudici di primo grado e la corte d’appello di Torino, l’architetto non era tenuto a versare i contributi alla gestione separata INPS per i redditi prodotti quale lavoratore autonomo nel 2008 poiché, essendo dipendente pubblico e avendo versato quell’anno ad Inarcassa il contributo integrativo, la sua iscrizione alla gestione separata doveva essere esclusa…

2005 05 02 Inps Ge.se. Contributi x Incaricati vendite a domicilio. Msg 17078
inps ge.se. / 2005-05-02

2005 05 02 Inps Ge.se. Contributi x Incaricati vendite a domicilio. Msg 17078 OGGETTO: ||Incaricati alle vendite a domicilio. Art.44 L.326/2003. Imponibile contributivo.||| Con circolari n. 9 del 22 gennaio 2004 e n. 103 del 6 luglio 2004 sono stati forniti chiarimenti sull’esenzione dei primi € 5000,00 prevista dall’articolo 44 della legge 24 novembre 2003, n. 326, in relazione all’insorgenza dell’obbligo assicurativo e contributivo, nell’ambito della Gestione separata, dei lavoratori autonomi occasionali e degli incaricati alle vendite a domicilio…….. 2005 05 02 Inps Ge se Vendite a domic Msg 17078

2004 07 06 Inps Ge.se. Lavoro autonomo occasionale e incaricati vendite a domicilio. Circ. 103
inps ge.se. / 2004-07-06

2004 07 06 Inps Ge.se. Lavoro autonomo occasionale e incaricati vendite a domicilio. Circ. 103 OGGETTO: ||Legge 24 novembre 2003, n. 326. Art. 44. Esercenti attività di lavoro autonomo occasionale e incaricati alle vendite a domicilio. Chiarimenti. ||| SOMMARIO: Il rapporto contributivo. Presupposti. Decorrenza ^^^^ INPS – ISCRIZIONE DEI LAVORATORI OCCASIONALI ALLA GESTIONE SEPARATA – CIRCOLARE ISTITUTO N. 103/2004 Dal 1° gennaio 2004 i soggetti che svolgono attività di lavoro autonomo occasionale devono essere iscritti alla gestione separata dell’Inps se il reddito annuo derivante da tale attività supera i 5.000 euro. Inoltre, con circolare n. 9/2004, l’Inps ha chiarito che per il versamento dei contributi da parte dei tali lavoratori, si applicano le modalità ed i termini previsti per i collaboratori coordinati e continuativi. (cfr. Not. n. 2/2004). Peraltro, l’Istituto aveva richiesto chiarimenti al Ministero del Lavoro e in attesa non aveva dato esecuzione al nuovo obbligo. Ottenuti i richiesti chiarimenti, con circolare n. 103/2004 l’Inps ha illustrato gli adempimenti a carico delle imprese per tale iscrizione, precisando che, in via generale si applicano i medesimi criteri validi per la Gestione Separata. a) Definizione di lavoro autonomo occasionale L’Istituto richiama quanto già precisato nella circolare n. 9/2004 (cfr. Not. n. 2/2004)….

2004 01 22 Inps Ge.se. Co.co.co. Lavoro autonomo occasionale e vendite a domicilio. Circ. 9
inps ge.se. / 2004-01-22

2004 01 22 Inps Ge.se. Co.co.co. Lavoro autonomo occasionale e vendite a domicilio. Circ. 9 La Circolare INPS n. 9/2004 afferma che l’imponibilità riguarda unicamente i redditi di lavoro autonomo occasionale (fiscalmente classificati fra i “redditi diversi”, ai sensi dell’art. 67, c. 1, lett. l del TUIR); viceversa, sarebbero smentite le indicazioni ricevute da alcune sedi periferiche. OGGETTO: ||D.L.vo 10 settembre 2003, n. 276. Artt. 61 e seguenti. Lavoro a progetto.Legge 24 novembre 2003, n.326. Art.44. Esercenti attività di lavoro autonomo occasionale e incaricati delle vendite a domicilio||| SOMMARIO: Riflessi in materia previdenziale della nuova disciplina delle collaborazioni coordinate e continuative. Il lavoro autonomo occasionale e le vendite a domicilio. 2004 01 22 Inps Ge se Contributi occasionali Circ 9

2001 05 16 Inps Ge.se. Iscrizione: Circ. 104/2001
inps ge.se. / 2001-05-16

2001 05 16 Inps Ge.se. Iscrizione: Circ. 104/2001. Inps Circ. 104/2001 OGGETTO: Gestione separata di cui all’art. 2, comma 26, L. 335/95. D.M. 2 maggio 1996, n. 282. Disposizioni transitorie. SOMMARIO: E’ in scadenza il periodo quinquennale d’efficacia delle disposizioni agevolative previste per l’iscrizione dei soggetti d’età superiore ai sessantacinque anni. DIREZIONE CENTRALE DELLE ENTRATE CONTRIBUTIVE ^^^^ Al Vice Direttore Generale Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e Roma, 16 maggio 2001 periferici dei Rami professionali   Al Coordinatore generale Medico legale e Dirigenti Medici Circolare n. 104 e, per conoscenza,   Al Presidente Ai Consiglieri di Amministrazione Al Presidente e ai Membri del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza Al Presidente e ai Membri del Collegio dei Sindaci Al Magistrato della Corte dei Conti delegato   all’esercizio del controllo Ai Presidenti dei Comitati amministratori   di fondi, gestioni e casse Al Presidente della Commissione centrale   per l’accertamento e la riscossione   dei contributi agricoli unificati Ai Presidenti dei Comitati regionali Ai Presidenti dei Comitati provinciali ^^^^ OGGETTO: Gestione separata di cui all’art. 2, comma 26, L. 335/95. D.M. 2 maggio 1996, n. 282. Disposizioni transitorie.   SOMMARIO: E’ in scadenza il periodo…