privacy – informativa per le piccole imprese senza dipendenti 2018 05 31 
privacy / 2018-05-31

privacy – informativa per le piccole imprese senza dipendenti 2018 05 31 Piccole imprese possono essere ad esempio idraulico, elettricista, muratore, meccanico che eserciti l’attività senza personale dipendente, che non intraprenda alcuna iniziativa pubblicitaria nei confronti del cliente. A fronte di una richiesta da parte di un cliente redige un preventivo, il cliente sottoscrive il preventivo, viene emesso eventualmente il documento di trasporto, la fattura (fiscale o non), segue l’eventuale pagamento con assegno o bonifico etc.etc.; non vengono trattati dati particolari (ex sensibili, quali malattie, opinioni politiche, filosofiche etc.etc.). In base all’art. 6 co.1 lett. b) del Regolamento Europeo il trattamento è lecito quando “è necessario all’esecuzione di un contratto di cui l’interessato è parte o all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso”. Pertanto, nei casi sopra indicati non vi è obbligo alcuno di rendere l’informativa né, ancor meno, di richiedere il consenso. Si ricorda che qualora il trattamento sia basato sul consenso è obbligatorio che il titolare del trattamento fornisca l’informativa e dimostri che l’interessato ha prestato il consenso (nel caso, appunto, di trattamento di dati particolari, quelli ex sensibili). ^^ REGOLAMENTO (UE) 2016/679 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo…

privacy – nuovo regolamento trattamento dati personali – Fiscooggi 2018 05 25 
privacy / 2018-05-25

privacy – nuovo regolamento trattamento dati personali – Fiscooggi 2018 05 25 In vigore il nuovo regolamento sul trattamento dei dati personali. L’Agenzia delle entrate illustra come utilizzerà le informazioni relative agli utenti, comprese quelle fornite per registrarsi al servizio di newsletter della rivista online FiscoOggi INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Gentile lettore, la informiamo che dal 25 maggio 2018 si applica il Regolamento Ue 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali. Con questa informativa l’Agenzia delle entrate illustra come utilizzerà i dati che la riguardano, inclusi quelli da lei forniti, e quali sono i diritti che le sono riconosciuti dal Regolamento Ue. L’Agenzia pone, infatti, costante attenzione alla protezione dei dati personali dei contribuenti. I suoi dati personali, cioè l’indirizzo di posta elettronica, verranno trattati dall’Agenzia esclusivamente per il servizio richiesto e saranno memorizzati per mantenere traccia della registrazione. Attraverso il servizio di iscrizione alla newsletter sarà possibile ricevere gratuitamente, nella propria casella di posta elettronica, le notizie più interessanti pubblicate quotidianamente su FiscoOggi. I suoi dati personali sono trattati anche con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. L’Agenzia delle entrate attua idonee…

privacy – d.lgs. 51 di attuazione direttiva comunitaria in materia trattamento dati personali 2018 05 18 
privacy / 2018-05-18

privacy – d.lgs. 51 di attuazione direttiva comunitaria in materia trattamento dati personali 2018 05 18 Pubblicazione in G.U. del D.Lgs. n. 51 del 18 Maggio 2018. Viene data formale attuazione alla direttiva comunitaria n. 2016/680 in materia di trattamento dei dati personali, direttiva che entrerà in vigore il prossimo 8 Giugno. Il citato D.Lgs. specifica quindi quanto necessario in tema di trattamento dei dati raccolti, conservazione, finalità della raccolta, verifica e cancellazione. Con particolare attenzione alle misure tecniche di sicurezza e prevenzione da adottare al fine di impedire violazioni illecite dei dati stessi. I diritti del soggetto interessato al trattamento sono quelli di conferma dell’esistenza del dato e delle finalità del trattamento. In ultima istanza, il soggetto interessato potrà sempre rivolgersi al Garante. 2018 05 18 privacy DLgs 51 di attuazione

privacy – regolamento UE protezione dati 2018 05 03 
privacy / 2018-05-03

privacy – regolamento UE protezione dati 2018 05 03 Regolamento generale sulla protezione dei dati Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Il regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD, in inglese GDPR, General Data Protection Regulation- Regolamento UE 2016/679) è un regolamento con il quale la Commissione europea intende rafforzare e rendere più omogenea la protezione dei dati personali di cittadini dell’Unione europea e dei residenti nell’Unione europea, sia all’interno che all’esterno dei confini dell’Unione europea (UE). Il testo, pubblicato su Gazzetta Ufficiale Europea il 4 maggio 2016 ed entrato in vigore il 25 maggio dello stesso anno, inizierà ad avere efficacia il 25 maggio 2018. Il testo affronta anche il tema dell’esportazione di dati personali al di fuori dell’UE e obbliga tutti i titolari del trattamento dei dati (anche con sede legale fuori dall’Unione europea) che trattano dati di residenti nell’Unione europea ad osservare ed adempiere agli obblighi previsti. Gli obiettivi principali della Commissione europea nel GDPR sono quelli di restituire ai cittadini il controllo dei propri dati personali e di semplificare il contesto normativo che riguarda gli affari internazionali unificando e rendendo omogenea la normativa privacy dentro l’UE.[1] Dal 25 maggio 2018, il GDPR andrà a sostituire la direttiva sulla protezione dei dati (ufficialmente Direttiva 95/46/EC)[2] istituita nel 1995, abrogherà le…