reati tributari – violazione art.10 dlgs 74/2000 – contabilità caotica 2018 02 02

2018 02 02 reati tributari – violazione art.10 dlgs 74/2000 – contabilità caotica Contabilità caotica e ricostruzione difficile: imprenditore non punibile (Cassazione  n.5079/2018) ^^^^^^ Violazione art.10 D.L.vo 74/2000.  La contestazione attiene alla distruzione ed occultamento delle scritture contabili nel periodo 2006 – 2010 al fine di evadere le imposte sui redditi nella qualità di legale rappresentante della soc. a r. l. X. Viene ribadito quanto più volte affermato da questa Corte e, cioè, che ai fini della configurabilità del reato di cui all’art. 10, d.lgs. 10 marzo 2000, n. 74, non è sufficiente un mero comportamento omissivo, ossia la omessa tenuta delle scritture contabili, ma è necessario un “quid pluris” a contenuto commissivo consistente nell’occultamento o nella distruzione dei documenti contabili la cui istituzione e tenuta è obbligatoria per legge. (sez. 5, sentenza n. 35591 del 20/06/2017 Rv. 270809; sez. 3, sentenza n. 19106 del 02/03/2016 Rv. 267102) superando un precedente difforme. ^^^^^ CORTE DI CASSAZIONE – SEZIONE TERZA PENALE – SENTENZA 2 FEBBRAIO 2018, N. 5079 Ritenuto in fatto S.A. propone ricorso per cassazione avverso la sentenza della Corte di Appello del distretto di Palermo, che, in parziale riforma della sentenza del tribunale di Trapani, appellata dal PG, lo…