2020 12 31 revisori legali: crediti formativi 2020 e 2021 entro il 31/12/2022
revisori legali / 2020-12-31

2020 12 31 revisori legali: crediti formativi 2020 e 2021 entro il 31/12/2022 Il decreto Milleproroghe, in corso di pubblicazione in GU, dovrebbe prevedere, in ragione dell’emergenza sanitaria in corso, che gli obblighi di aggiornamento professionale dei revisori legali dei conti relativi agli anni 2020 e 2021, previsti dall’art.5, commi 2 e 5 DLgs. nr.39/2010, si intendono assolti se i crediti sono conseguiti entro il 31 dicembre 2022. Si evidenzia che, ai fini dell’assolvimento dell’obbligo formativo, gli iscritti al Registro dei revisori legali devono acquisire in ciascun anno almeno 20 crediti formativi per un totale di almeno 60 crediti formativi nel triennio, nelle materie indicate nel programma annuale definito dal MEF. Ogni anno, almeno 10 crediti formativi devono essere conseguiti nelle materie caratterizzanti la revisione legale (definite Materie Gruppo A nel programma annuale), mentre i restanti i 10 crediti formativi annui possono essere conseguiti nelle materie di cui ai Gruppi B e C.

2010 11 29 tecniche e procedure di revisione
revisori legali / 2010-11-29

2010 11 29 tecniche e procedure di revisione Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Treviso TECNICHE E PROCEDURE DI REVISIONE 29 novembre 2010 Relatore: dott. Daniele Moretto segue…….. 2010 11 29 Tecniche e procedure di revisione

2010 01 27 d.lgs. 39 revisione legale Dossier Sole24Ore
revisori legali / 2010-01-27

2010 01 27 d.lgs. 39 revisione legale Dossier Sole24Ore INDICE La revisione: una professione rivoluzionata (Valerio Antonelli e Raffaele D’Alessio) La revisione nell’ordinamento italiano (Giuseppe Iuliano e Francesca Cuomo) I principi di revisione internazionali (Dario Colombo) L’approccio al processo di revisione (Giulio Capiaghi ) Cosa cambia per il collegio sindacale (Francesco Poddighe e Gianluca Risaliti ) Cosa cambia nelle società non quotate (Gianluca Officio) I punti critici: il controllo di qualità (Maurizio Lonati) I punti critici: la responsabilità del revisore (Marco Golda Perini) I punti critici: etica e indipendenza del revisore (Andrea Redeghieri) I punti critici: la tariffa professionale (Gaspare Insaudo) Enti di interesse pubblico: questioni aperte (Gianmario Crescentino e Aldo Sacchi) Allegato Il decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39 SEGUE……. revisione legale Dossier Sole24 ore

1995 09 29 tariffa professionale dei revisori contabili
revisori legali / 1995-09-29

1995 09 29 tariffa professionale dei revisori contabili Presentazione La prima formazione del Registro dei Revisori Contabili, ex D.Lgs. 27 gennaio 1992, n. 88, attuata con decreto ministeriale 12 aprile 1995 (G.U., IV serie speciale, n. 31 bis del 21.04.1995) ha posto l’esigenza di dotare la nuova categoria professionale de Revisori Contabili di una propria Tariffa. L’Istituto Nazionale Revisori Contabili si è fatto carico di formare questo elaborato quale strumento sostitutivo di quello previsto dall’art. 13 del citato D.Lgs. 88/92 e non ancora emanato. Uno dei principi ispiratori di questo lavoro è stato quello di fornire ai Colleghi iscritti al nostro Istituto un punto di riferimento per la predisposizione delle parcelle ed un supporto tecnico nel caso di liquidazione anche in sede contenziosa. Nel predisporre la tariffa si è tenuto conto dell’attività che il Revisore Contabile svolge sia quale componente del Collegio Sindacale sia quale Revisore negli Enti Pubblici ed infine nell’espletamento di tutte le altre attività professionali riservate. Per una più facile consultazione dell’elaborato è stata predisposta una struttura grafica che sintetizza l’articolato della tariffa stessa. A corredo della Tariffa viene altresì proposto un fac-simile di “Mandato professionale al Revisore Contabile”, per le prestazioni diverse da quelle di componente…