2020 04 15 lavoro dipendente: Assunzione socio srl come dipendente

2020 04 15 lavoro dipendente: Assunzione socio srl come dipendente Autore: Tiziana Costarella Far parte di una società non sempre equivale a prestare attività lavorativa. La tua posizione può subire un cambiamento. Alcune indicazioni sulla normativa applicabile in tema di srl. Fai parte di una società a responsabilità limitata e desideri prestare attività lavorativa presso la stessa? Ti stai chiedendo come fare e quali sono le possibili conseguenze cui puoi andare incontro? La normativa in materia è piuttosto complessa, ma vi sono dei punti di riferimento certi che ti possono aiutare. In questa breve disamina proveremo a chiarire i tuoi dubbi e a individuare insieme le procedure da seguire. In particolare, ci occuperemo della controversa questione dell’assunzione di un socio srl come dipendente. Devi sapere, infatti, che in tema di società si applicano delle categorie giuridiche a sé stanti e delle differenze sostanziali. Ad esempio, la prima distinzione che bisogna fare è quella tra persona fisica e persona giuridica.   …… https://www.laleggepertutti.it/373307_assunzione-socio-srl-come-dipendente

2020 03 18 coronavirus: disposizioni svolgimento assemblee societarie

2020 03 18 coronavirus: disposizioni svolgimento assemblee societarie Decreto-legge del 17 marzo 2020 n. 18: le disposizioni in materia di svolgimento delle assemblee (art. 106) Il decreto-legge n. 18/2020 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 70 del 17 marzo 2020 ed entrato immediatamente in vigore), nel contesto di una serie di misure dirette ad agevolare l’attività delle imprese in presenza della situazione di emergenza conseguente all’epidemia da COVID-19, ha dettato specifiche disposizioni relative alle assemblee e alle decisioni dei soci di una serie di tipi di società. In particolare, l’art. 106 del citato decreto-legge (in seguito anche solo “DL”), al fine di ovviare alle restrizioni delle attività che comportano la presenza di più persone in un unico luogo adottate con DPCM 9 marzo 2020 con riferimento a tutto il territorio italiano, interviene su due profili: i termini di svolgimento delle assemblee annuali di bilancio, che possono essere tenute nel termine più ampio di 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio; le modalità di intervento ed esercizio del diritto di voto delle riunioni assembleari, sia ordinarie sia straordinarie, estendendo la possibilità di ricorrere a quegli strumenti, già previsti dal diritto societario, che consentono tali attività senza la presenza fisica in un unico…