2019 11 21 controllo di gestione: nuovo art 2086 cc
controllo di gestione / 2019-11-21

2019 11 21 controllo di gestione: nuovo art 2086 cc Il nuovo Codice della crisi d’impresa e la modifica dell’art. 2086 c.c.: obbligatorietà Modelli Organizzativi 231? Il nuovo Codice della Crisi d’Impresa, all’art. 375, comma 2 introduce una sostanziale riforma dell’art. 2086 c.c. – rubricato prima Direzione e gerarchia dell’impresa, ora Gestione dell’impresa – aggiungendo un secondo comma alla predetta disposizione che recita come segue: «L’imprenditore, che operi in forma societaria o collettiva, ha il dovere di istituire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa, anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi dell’impresa e della perdita della continuità aziendale, nonché di attivarsi senza indugio per l’adozione e l’attuazione di uno degli strumenti previsti dall’ordinamento per il superamento della crisi e il recupero della continuità aziendale». In buona sostanza, si introduce un vero e proprio obbligo, per l’imprenditore, di adottare degli assetti organizzativi, amministrativi e contabili finalizzati a monitorare, ed eventualmente, rilevare situazioni patologiche che potrebbero sfociare anche nella crisi dell’impresa. Questi doveri riguardano l’imprenditore in quanto tale e non l’imprenditore in quanto debitore; è un dovere dell’imprenditore – rectius dell’organo amministrativo – verso l’impresa e, indirettamente, verso gli stakeholders (ivi compresi i debitori). Gli imprenditori individuali Medesimo dovere è ribadito all’art. 3 del…

2019 11 20 mancata adozione adeguati assetti art.2086 2^ c. c.c. prof. brancozzi

2019 11 20 mancata adozione adeguati assetti art.2086 2^ c. c.c. prof. brancozzi Prof. Simone Brancozzi La mancata adozione degli adeguati assetti (art. 2086 II comma) può comportare la segnalazione in tribunale da parte del 10% dei soci delle Srl. Siamo sicuri che sia un obbligo che si può anche non rispettare? Leggi sotto l’articolo completo pubblicato sul Sole24Ore ad ottobre 2019. “Srl, torna il ricorso al tribunale per la denuncia di gravi irregolarità di gestione” Il nuovo «Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza» ha reintrodotto esplicitamente nella disciplina delle Srl la possibilità di denuncia al tribunale ex articolo 2409 del codice civile, rimedio previsto prima della riforma, secondo dottrina e giurisprudenza prevalente, solo per le Spa. Detta scelta legislativa appare coerente con il sistema riformato finalizzato all’emersione anticipata della crisi d’impresa. La modifica è contenuta nel comma 2 dell’articolo 379 del Dlgs 14/2019 che ha introdotto un sesto comma all’articolo 2477 del codice civile, la cui formulazione è la seguente «si applicano le disposizioni dell’articolo 2409 anche se la società è priva di organo di controllo». L’Autorità giudiziaria potrà dunque intervenire nella vita della società a responsabilità limitata su denuncia dei soci che rappresentano il decimo del capitale sociale oppure dell’organo…

2019 11 11 controllo di gestione il nuovo articolo 2086 cc

2019 11 11 controllo di gestione il nuovo articolo 2086 cc Controllo di gestione 2019 Controllo di gestione 2019: il nuovo art 2086 c.c. secondo comma Cosa prevede la nuova normativa in materia di controllo di gestione 2019: i nuovi obblighi di legge previsti dall’art. 2086 c.c. secondo comma Quanto è importante la tua salute? E cosa fai per tutelarla al meglio? Di sicuro ti sottoponi periodicamente a visite di controllo, e certamente ti affidi ai migliori medici. Allora perché non farlo anche per la tua Impresa? Ci hai mai pensato? La tua Azienda ha bisogno della stessa prevenzione per mantenersi sempre in ottima forma, ed a questo serve il controllo di gestione 2019 previsto dall’art. 2086 c.c. secondo comma. Prova a pensare alla tua Società come ad un corpo vivo; ogni sua parte ha bisogno di cura ed attenzioni specifiche per prevenire i segnali negativi ed evitare così il rischio di una crisi d’impresa prima che sia tardi. Ma c’è dell’altro che devi sapere, caro Imprenditore. Tutto questo, da oggi, non è più una possibilità o un consiglio sensato; è un vero e proprio dovere di adempimento previsto dalla legge. Il controllo di gestione 2019 è infatti diventato un dovere disciplinato dal codice civile, precisamente dall’art. 2086 c.c. secondo comma….